Portare l’America in tavola

Portare l’America in tavola

America, così vicina eppure così lontana.

Giornali, libri e (sopratutto) televisione offrono, consigliano, a volte impongono, notizie sugli States: politica, cronaca, costume….

Ma in tutta questa marea d’informazione, spesso un ambito fondamentale è sguarnito: l’alimentazione. Per molti italiani, anche americanofili, gli abitanti degli Stati Uniti sono una
massa di trogloditi alimentari, la loro cucina solo hamburger (o hot dog) e patatine.

Se volete rimediare alla disinformazione (o semplicemente, conoscere piatti nuovi), arriva “Buon appetito, America!”.

Il testo è opera di Laurel Evans, giornalista americana da tempo residente in Italia, e del marito Emilio Scoti, curatore della parte fotografica.

La Evans, texana di nascita, vi condurrà in una sorta di viaggio gastronomico coast-to-coast dove il protagonista è il “local food”, il cibo della provincia. Il risultato è
un manuale di ricette tradizionali, dal pollo fritto alla “Torta di Nonna papera” fino ai piccantissimi cibi dei cajun, in Louisiana. Per un libro tutto da gustare (e da leggere eh,).

Laurel Evans, “Buon Appetito, America!”, Guido Tommasi Editore-Datanova, 2009, 182 pp., 25 Euro

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento