Politiche e strumenti per la nuova impresa

La conoscenza, in termini di ostacoli e strumenti, a disposizione dello sviluppo d’impresa, consente agli imprenditori e agli aspiranti tali di comprendere meglio come muoversi per costruire
un’azienda solida e adatta a cogliere le opportunità, riconoscere i segnali deboli dei mutamenti in atto e a superare le difficoltà che si manifestano durante la vita
dell’impresa.

La Provincia e la Camera di Commercio di Forlì-Cesena hanno posto in essere un Patto di Sviluppo che ha l’obiettivo di costruire un “meccanismo” territoriale che possa funzionare da
“leva strategica” rispetto ai fabbisogni e finalità dei settori economici e delle categorie economiche del territorio.

I temi chiave su cui fanno perno i poli di competitività previsti dal Patto di Sviluppo sono:

* Ricerca e trasferimento di conoscenza e tecnologico;

* Infrastrutture;

* Sostegno ai servizi di impresa. Servizi.

Per fornire una consapevolezza e un’informazione completa sulle nuove prospettive di sviluppo per le imprese e le future neo-imprese del territorio è stata promossa un’iniziativa
pubblica dal titolo “Politiche e strumenti per la nuova impresa”
che si terrà a Forlì venerdì 9 novembre 2007, dalle ore 9:30 alle ore 13:00, presso la Sala
del Consiglio Provinciale, Piazza Morgagni, 9
.

Questo il programma:

9:30 Benvenuto ai partecipanti e presentazione dell’iniziativa

Gian Luca Bagnara – Assessore Politiche Agroalimentari Provincia di Forlì-Cesena

9:40 “Gli strumenti e le politiche per lo sviluppo d’impresa alla luce del POR 2007-2013”

Mara Valdinosi – Provincia di Forlì-Cesena

10:00 “Le prospettive di sviluppo rurale per il territorio (PSR)”

Alberto Magnani – Provincia di Forlì-Cesena

10:20 “Le misure per la creazione d’impresa: giovani e donne in primo piano”

Oriano Portolani – Sviluppo Italia Emilia-Romagna

10:40 “Il ricambio generazionale in agricoltura”

Fabio Del Bravo – ISMEA

11: 00 Confronto e dibattito: Pietro Caruso (Corriere di Romagna);

Paolo Morelli (Il Resto del Carlino -Romagna)

Leggi Anche
Scrivi un commento