Multe false via e-mail: i consigli della Polizia di Stato

Una nuova truffa naviga nel web e questa volta ha le sembianze di una multa per eccesso di velocità, molti cittadini, infatti, hanno ricevuto e-mail da parte di falsi comuni per presunte
violazioni al codice della strada con allegate foto scattate dall’autovelox.

Con la e-mail si sollecita l’utente ad aprire gli allegati entro 15 giorni dal ricevimento e, oltre alle foto, ci sarebbero anche la contestazione, il conteggio dei punti sulla patente e un
modulo riferito alla sentenza di cassazione del 20 luglio 2001, utile per fare ricorso.

Tutti gli allegati sono infetti da virus e aprendoli si installa sul proprio computer un codice dannoso.

I consigli della Polizia di Stato sono sempre gli stessi: evitare di aprire gli allegati, cancellare le mail e procedere costantemente all’aggiornamento del proprio antivirus.

Leggi Anche
Scrivi un commento