Milano: Degustazione di vini della Slovenia

Milano: Degustazione di vini della Slovenia

Con “Alla scoperta della Slovenia viticola: piccole realtà crescono”, Onav Lombardia porterà a Milano una delle più interessanti regioni vinicole d’Europa. L’evento,
organizzato da Japti-Ufficio di Rappresentanza dell’Economia slovena di Milano in collaborazione con la Camera agro-alimentare slovena e l’Ufficio del Turismo. sloveno si terrà il 29
novembre dalle 18.30 alle 21.30 presso l’Hotel Marriot in Via Washington 66 a Milano.

Grazie alla presenza di 20 piccole aziende di alta qualità, Onav Lombardia farà conoscere un paese ormai noto agli intenditori per i suoi vini ma ancora sconosciuto per il
grande pubblico. Eppure in Slovenia, la coltura della vite risale al periodo delle tribù Celtiche e Illiriche, 500-400 anni a.C., cui seguirono i Romani e il cristianesimo, che diedero
ulteriore impulso alla viticultura. Questa raggiunse una notevole importanza durante l’Impero Austro-Ungarico, ma in tempi più recenti rischiò l’abbandono.

Dopo la nascita dello stato sloveno (1991), la viticoltura si è rinnovata e sviluppata puntando fortemente sulla qualità. Ancora una volta, quindi, Onav Lombardia porterà
l’Europa del vino a Milano e, durante la degustazione, si potranno assaggiare i vini delle principali regioni vinicole e alcuni dei produttori più noti, come Cotar, Batic, Simcic e
Skurek.

L’evento sarà quindi anche una preziosa occasione per conoscere la cultura di un paese vicino. Attraverso il calice, Onav farà compiere ai presenti un vero e proprio viaggio
virtuale alla scoperta di queste aree:

  • Posavje, la zona confinante con la Croazia, è l’unica dove la produzione di vini rossi predomina sui bianchi. Il vino più importante è il Cviček, uvaggio di
    uve rosse e bianche autoctone (Kraljevina and Žametovka) di colore rosato con un titolo alcolometrico volumico non superiore al 9%, deroga autorizzata dall’UE;
  • Podravje, la zona confinante con l’Ungheria e l’Austria attraversata dal Drava, presenta  vini con caratteristiche simili a quelli austriaci per struttura, cultivar e
    vinificazione;
  • Primorska (Litoranea), zona confinante con l’Italia, si suddivide a sua volta in quattro zone: Goriška Brda (Collio sloveno), Vipavska dolina (Valle del Vipaca o Vipacco), Kras
    (Carso sloveno) e Koper (Capodistria). Qui la viticoltura risente dell’influsso del mare e delle Alpi.

L’evento é aperto a tutti. Ingresso: € 10 per i soci Onav, € 20 per i non associati

Programma della serata:

  • 18.00 â 18.30: conferenza stampa dedicata ai giornalisti del settore,
  • 18.30 â 19.00: apertura e presentazioni: conduttore sig. Eugenio Ban

Saluto dell’Ambasciatore della Repubblica di Slovenia, S.E. signor Iztok MiroÅ¡iÄ ,

Saluto della direttrice dell’ Ufficio di Rappresentanza dell’Economia slovena a Milano,Presentazione delle regioni vinicole slovene , sig.ra Andeja Brglez, enologa

Presentazione dell’enogastronomia nel turismo sloveno, direttore dell’Ufficio del Turismo Sloveno, dott. Gorazd Skrt

  • 19.00: apertura banco assaggi vini sloveni.

Durante la serata sarà possibile assaggiare le tipiche specialità slovene.

Queste le aziende coinvolte:

1. PIRO JAKONČIČ MARJAN, TIBOR
2. SIMČIČ MARJAN
3. ŠČUREK STOJAN
4. VINAKOPER d.d.
5. RODICA MARINKO
6. VIPAVA 1894 AGROIND VIPAVA z.o.o.
7. BATIČ IVAN
8. GUERILA PETRIČ ZMAGOSLAV
9. SUTOR LAVRENČIČ EDVARD, MITJA
10. ČOTAR VASJA
11. BORIS LISJAK
12. VINAKRAS SEŽANA z.o.o.
13. CRNKO SILVO
14. KRAMPAČ ŠTEFAN
15. PRA-VinO ČURIN-PRAPOTNIK PRAPOTNIK BORUT
16. RADGONA RADGONSKE GORICE d.d.
17. PRUS JOZEF
18. ŠTURM OTMAR
19. METLIŠKA KLET KZ METLIKA z.o.o.
20. KLET BRDA – DOBROVO Vinska Klet Goriška Brda z.o.o
21. FERDINAND BRDA

www.onav.it

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento