Marrazzo licenzia Battaglia

Augusto Battaglia non è più assessore alla Sanità del Lazio, in queste ore il presidente della Giunta regionale, Piero Marrazzo ha deciso di ritirargli le deleghe, sembra
che la motivazione ufficiale, fatta circolare con un comunicato stampa proprio dallo staff di comunicazione del governatore del Lazio, sia quella di un «forte segno di
discontinuità».

Per Marrazzo significherebbe dare un taglio con la passata gestione delle Sanità regionale, avviandosi con l’attuale governo a trattare il Piano di rientro dal deficit sanitario per
varare una serie di interventi, raggiungere il risanamento per abbassare la spesa sanitaria. Battaglia, secondo le fonti ben informate, avrebbe già rifiutato la delega delle politiche
sociali. Il presidente, in un colloquio, ha ringraziato Battaglia «per l’impegno costante e appassionato teso a rinnovare la Sanità di questa Regione. I suoi sforzi – ha proseguito
Marrazzo – hanno prodotto grandi risultati nella riduzione della spesa, nel restituire trasparenza ai conti del sistema sanitario regionale». infine Marrazzo sottolinea che con la lettera
ricevuta dal sottosegretario Letta ha risposto con «un’assunzione di responsabilità, anche di fronte ai cittadini del Lazio».

Leggi Anche
Scrivi un commento