L'FMI critica, ma poi smentisce, la finanziaria italiana

L’Italia corre il rischio di non centrare l’obiettivo di riduzione di spesa fissato per il 2008, secondo il Fondo monetario internazionale, si può sintetizzare così, in una
dichiarazione poi smentita di alcuni ispettori dell’Istituto delle Nazioni Unite a un’agenzia di stampa italiana, il giallo della bocciatura della manovra economica dell’Italia da parte
dell’Fmi.

Commento piccato di Vincenzo Visco. «I rilievi del Fondo Monetario Internazionale mi sembrano già sentiti, un po’ rituali».

Nelle conclusioni del Fondo il nostro paese avrebbe mostrato «poco coraggio» sul fronte della spesa pubblica, e nel 2008 dovrà affrontare una doppia sfida: sostenere i
salari, e nel contempo proseguire sul fronte del risanamento sfruttando anche la «buona ripresa in atto».

Smentita del FMI – Il Fondo Monetario Internazionale smentisce comunque di avere rilasciato qualsiasi dichiarazione sull’Italia e sulla legge Finanziaria. In una nota ufficiale una
portavoce dell’istituzione di Washington smentisce le voci, riportate da alcune agenzie italiane, circa possibili commenti del Fondo alla legge Finanziaria

Leggi Anche
Scrivi un commento