Lazio: molti i rumeni che hanno aderito a iniziativa Regione-Avis

Lazio, 10 Dicembre 2007 – Sono stati in tanti a recarsi presso le due autoemoteche dell’Avis in via di San Gregorio al Colosseo per donare il proprio sangue. L’iniziativa, promossa dalla
Comunità rumena del Lazio in collaborazione con Avis e regione Lazio sotto lo slogan ‘Fii Erou!.. Daruieste Viata!?Doneaza sange!’ – ‘Sii eroe!… Ama la vita!?Dona il sangue!’, ha visto
la partecipazione di un nutrito gruppo di componenti della comunità rumena che insieme all’ambasciatore della Romania in Italia, Radu Horumiba, all’assessore alle politiche giovanili del
comune di Roma, Jean-Leonard Touadì, e all’Assessore alla Sanità della regione Lazio, Augusto Battaglia, hanno donato il proprio sangue all’interno delle due autoemoteche
appositamente allestite.

Al termine dell’iniziativa, che prevedeva anche una degustazione di prodotti tipici rumeni, l’assessore Battaglia ha consegnato una targa alle due presidenti delle maggiori associazioni di
cittadini rumeni che hanno collaborato ad organizzare la donazione odierna: Simona Farcas, presidente della Irfi – Onlus ed Elena Lechea, presidente dell’Associazione Romania nel Mondo.

“L’iniziativa – ha commentato l’assessore Battaglia – rappresenta un’importante occasione di confronto e conoscenza fra la comunità rumena e la sanità del Lazio, oltre a
rappresentare un forte segnale di solidarietà tra i popoli. Il prossimo anno, in cui raggiungeremo l’autosufficienza per quanto riguarda il fabbisogno regionale di sangue, organizzeremo
raccolte insieme alle altre e numerose comunità di cittadini stranieri che vivono e lavorano sul nostro territorio”.

Leggi Anche
Scrivi un commento