Lavoro, Confagricoltura: bene il decreto per gli extracomunitari stagionali

Lavoro, Confagricoltura: bene il decreto per gli extracomunitari stagionali

Confagricoltura esprime apprezzamento per l’emanazione del decreto flussi 2009 che consente, per l’anno in corso, l’ingresso di 80 mila lavoratori extracomunitari stagionali.

“Era già da qualche mese – sottolinea l’Organizzazione degli agricoltori – che le aziende agricole manifestavano l’esigenza di poter assumere cittadini stranieri per le principali
campagne di raccolta, a partire da quelle primaverili. Purtroppo i tempi di emanazione del decreto, rendono problematico l’utilizzo di questi lavoratori per le prime campagne, come quelle degli
asparagi e delle fragole”.

Considerati i tempi medi per il perfezionamento del decreto e per l’espletamento del complesso iter burocratico sotteso alle autorizzazioni al lavoro degli extracomunitari, si teme che i primi
permessi siano rilasciati, verso maggio-giugno, quando alcune raccolte saranno già terminate ed altre saranno in pieno svolgimento.

È quanto mai necessario, quindi, che l’iter burocratico per il rilascio delle autorizzazioni si svolga, stavolta, nel modo più celere possibile. A tal fine Confagricoltura, come
sempre, assicura la massima collaborazione con le Amministrazioni competenti per la gestione delle richieste

Leggi Anche
Scrivi un commento