“Lavoriamo insieme”: il Ministero per l’Innovazione e il Forum PA premiano le Amministrazioni che stanno attuando progetti di cambiamento

“Lavoriamo insieme”: il Ministero per l’Innovazione e il Forum PA premiano le Amministrazioni che stanno attuando progetti di cambiamento

Anche gli Enti previdenziali possono partecipare al Premio “Lavoriamo insieme”, bandito dal Ministero per l’Innovazione in collaborazione con Forum PA allo scopo di premiare le Amministrazioni
che hanno realizzato interventi efficaci sui temi della semplificazione per i cittadini e per le imprese, delle pari opportunita’, del Piano e-government 2012, della lotta alla corruzione.
L’iniziativa si propone di promuovere la visibilita’ e l’esportabilita’ delle buone pratiche e dei migliori progetti, dando cosi’ anche un segnale positivo all’opinione pubblica sulle reali
possibilita’ di cambiamento delle P.A.
Al Premio possono partecipare le Amministrazioni centrali e periferiche dello Stato, le ASL, i Comuni, Regioni e Province, Scuole e Universita’, le Camere di Commercio, gli Enti pubblici non
economici.
Anche gli Enti previdenziali avranno quindi la possibilita’ di far conoscere le loro buone pratiche, i loro progetti, il loro impegno per il cambiamento, e, se premiati, di ricevere un
riconoscimento pubblico ed entrare a far parte di una rete di cooperazione e scambio fra Pubbliche Amministrazioni.
Per partecipare al Premio gli interventi devono rientrare in una di quattro aree tematiche: in particolare, per le Pari Opportunita’ devono riguardare le forme flessibili di lavoro pubblico per
conciliare la vita professionale con quella familiare, la gestione delle risorse umane volta a ridurre il divario di genere e le differenze retributive, l’uso delle tecnologie dell’informazione e
della comunicazione per attuare le pari opportunita’.
In tema di semplificazione per i cittadini e per le imprese, i progetti devono aver perseguito la riduzione dei costi della burocrazia, la trasparenza e la certezza dei tempi e dei diritti, la
semplificazione dell’accesso ai servizi con la realizzazione di un unico punto per varie amministrazioni, la possibilita’ per il cittadino di comunicare una sola volta lo stesso evento
all’amministrazione.
Per l’e-government, gli interventi devono riguardare la riduzione dei costi attraverso l’innovazione tecnologica, la dematerializzazione ai fini di una maggiore accessibilità,
l’interscambio dei dati e il coinvolgimento dei cittadini e del personale attraverso processi di partecipazione e di ascolto. E infine, nell’ambito della lotta alla corruzione, le amministrazioni
devono essersi impegnate sulla trasparenza dell’attivita’ contrattuale, specie degli appalti, per la formazione al personale per standard di comportamento volti ad assicurare il buon andamento
dell’azione amministrativa, e per l’adozione di specifici codici di condotta.
  La valutazione delle candidature sara’ effettuata in base alla rilevanza del tema affrontato e dei risultati conseguiti, alla partecipazione degli stakeholders, della cooperazione tra
ammministrazioni diverse e dell’innovativita’ delle soluzioni.
  Le candidature possono essere presentate esclusivamente on line fino alle ore 24 del 10 aprile 2009, utilizzando la scheda reperibile sui siti del Ministero e di Forum PA.
  La premiazione avverra’ in occasione del Forum PA 2009 che si terr` a Roma dall’11 al 14 maggio prossimi, e la descrizione degli interventi premiati e dei progetti segnalati sara’
pubblicata in un cd multimediale che verra’ distribuito in occasione della premiazione.
 

Leggi Anche
Scrivi un commento