L'Assessore Marco Fra: «Strumento prezioso nel periodo di massima affluenza turistica».

L’organizzazione del servizio, denominato «Walserbus» viene considerato indispensabile a fronte dell’affluenza turistica elevata che comporta, peraltro, un aumento del
traffico extraurbano ed urbano e un conseguente aumento della domanda di parcheggi.

L’iniziativa è stata ideata dall’Assessorato ai Trasporti della Provincia di Vercelli ed ha trovato la collaborazione della Comunità Montana della Valsesia, dell’Atl e
dei comuni di Alagna, Balmuccia, Campertogno, Mollia, Pila, Piode, Rassa, Riva Valdobbia, Scopa e Scopello.

E’ stato quindi istituito un servizio di trasporto che si avvarrà di 3 bus navetta in Valsesia che percorreranno due itinerari diversi precisamente:

Itinerario n. 1: Scopello/Alagna/Scopello con partenza di una corsa ogni ora dalle 8.00 alle 11.00 e dalle 14 alle 17;

Itinerario n. 2: Balmuccia/Scopello/Rassa/Scopello/Balmuccia con partenza di una corsa ogni due ore dalle 7.45 alle 9.45 e dalle 12.45 alle 16.45 con partenza della prima corsa da Balmuccia
alle ore 7.45 e dell’ultima corsa da Rassa alle ore 17.25.

Il costo del biglietto, che potrà essere acquistato a bordo del bus, è stato fissato in 2 euro giornalieri. Il servizio avrà validità per il
periodo 02/08/2008-24/08/2008.

Spiega l’Assessore ai Trasporti Marco Fra: «Con il servizio Walserbus abbiamo voluto fornire un nuovo strumento per facilitare e promuovere la circolazione in Alta valle nel
periodo di massima affluenza turistica, incentivando inoltre la partecipazione alle numerose manifestazioni organizzate dai Comuni e proponendo una valida alternativa alla circolazione
automobilistica, nel rispetto della tutela del patrimonio ambientale e naturale».

Leggi Anche
Scrivi un commento