L'Aquila: ok a quarta variazione bilancio

L’Aquila, 31 Ottobre 2007 – Il Consiglio comunale dell’Aquila ha approvato stasera all’unanimità la quarta variazione al bilancio di previsione 2007, una ‘manovra’ che supera i 3
milioni e mezzo di euro e che è stata illustrata in aula dall’assessore alle Finanze, Anna Maria Ximenes.

Ximenes ha osservato che la gran parte dei fondi incrementati con il provvedimento consiliare sarà destinato al sociale, alla cultura e alle opere pubbliche. In particolare, 34 mila euro
saranno destinati al progetto “Vivere insieme” per favorire l’integrazione degli immigrati, 68mila euro alle borse di studio a sostegno delle famiglie, 42mila euro all’abbattimento delle
barriere architettoniche, 150mila euro a interventi in favore dei diversamente abili. Si tratta di finanziamenti concessi dalla Regione, che ha inoltre incrementato il contributo per la
Perdonanza Celestiniana, portandolo da 138 a 150mila euro. “Una manovra molto importante – ha commentato l’assessore alle Finanze – che, attraverso il recupero dell’evasione e una
razionalizzazione della spesa, ci ha permesso di reperire somme determinanti per le nostre azioni in favore delle fasce sociali più svantaggiate, per incrementare le iniziative culturali
e nel campo dell’edilizia pubblica. Il provvedimento, inoltre, ci mette in condizioni di poter arrivare nel modo migliore possibile all’assestamento del bilancio 2007, che dovrà essere
effettuato entro la fine di novembre”.

Quattrocentomila euro sono stati destinati alla manutenzione del Teatro comunale, mentre un milione e 700mila euro – tra spesa corrente e mutui – verrà conferito ad altre opere
pubbliche, andando anche a modificare il piano triennale recentemente adottato dalla giunta e il cui varo definitivo sarà effettuato dal Consiglio contestualmente al bilancio di
previsione 2008. La gran parte di tali fondi sarà impiegata per le scuole. Trentamila euro per la manutenzione degli ascensori, 65mila euro per lavori di adeguamento all’asilo di viale
Duca degli Abruzzi, 100mila euro per la sistemazione, la manutenzione e l’ampliamento della scuola materna di Pagliare di Sassa, 85mila euro per il rifacimento della copertura per la scuola
media “Dante Alighieri”, 90mila euro per l’ampliamento della scuola elementare di Pettino e 70mila euro per adeguamenti alle normative di altri edifici scolastici. Centocinquantamila euro
andranno alla manutenzione di palazzo di giustizia e 200mila euro alla realizzazione delle rotatorie per la fluidificazione del traffico.

Lo stanziamento per la manutenzione delle vie e delle piazze di città e frazioni sarà portato a oltre 800mila euro, mentre, con un emendamento del sindaco Cialente e
dell’assessore Ximenes, circa 390mila saranno trasferiti al Sed spa per le lavorazioni informatiche riguardanti gli accertamenti Ici e tassa sui rifiuti, “che permetteranno – è scritto
nella delibera – di poter recuperare maggiori entrate, quantificate dal servizio Tributi in 500mila euro per l’ici e 547mila euro per la tarsu”.
In ambito culturale, 28mila euro (di cui 11mila per l’anno in corso e 17mila per il 2008) sono stati destinati a progetti culturali. Con un altro emendamento a firma del sindaco Cialente e
dello stesso assessore Ximenes, 22mila euro, provenienti da un finanziamento della Carispaq spa, sono stati stanziati per le manifestazioni culturali.
L’assessore Ximenes ha inoltre voluto sottolineare il gesto del consigliere Franco Colonna, che ha devoluto i proventi del suo gettone di presenza per gli interventi necessari allo stadio
“Fattori”.

Il Consiglio ha poi dato il via libera all’unanimità all’inserimento nel Prusst regionale “La città diffusa dei parchi” della scheda riguardante la riqualificazione e
l’adeguamento dell’ex liceo scientifico di via Maiella, da destinare a uffici comunali, con lo scopo di abbattere i fitti passivi. La scheda, illustrata dall’assessore alle Opere pubbliche,
Ermanno Lisi, sarà inviata alla Regione per l’ammissione al finanziamento di un milione di euro, con il quale l’amministrazione comunale conta di ultimare i lavori già avviati
sullo stabile.

Leggi Anche
Scrivi un commento