Incidente a Torre Valdaliga

Roma, 17 Ottobre 2007 – “Voglio esprimere la mia vicinanza personale e quella di tutti i cittadini del Lazio alla famiglia di Michele Cozzolino, l’operaio 31enne morto per un incidente
sul lavoro nella centrale Enel di Civitavecchia” – ha dichiarato il Presidente Marrazzo – In questa circostanza così tragica mi unisco al dolore dei parenti e dei conoscenti di questo
giovane operaio.

Credo – ha continuato – che la prevenzione delle morti bianche e degli incidenti sui luoghi di lavoro sia una battaglia di civiltà, una questione irrinunciabile in una società
sempre più orientata sul valore del progresso tecnologico e della qualità della vita. Per questo insieme alla mia Giunta continueremo nel nostro impegno in questo campo,
perché tragedie come quella che si è verificata oggi non debbano ripetersi”.

Leggi Anche
Scrivi un commento