Identificato gene in grado di indurre la formazione delle cellule del pancreas

Gli scienziati della Rockefeller University hanno scoperto segnali genetici chiave coinvolti nella fase iniziale di formazione del pancreas, il che – sostengono gli addetti ai lavori – potrebbe
condurre a terapie rigenerative per pazienti affetti da alcune forme di diabete con mancato funzionamento del pancreas.

Attraverso lo studio di rane e pesci zebra, vertebrati usati come organismi modello perché sviluppano esternamente e possono essere facilmente osservati e manipolati, i ricercatori
americani hanno potuto comprendere come i segnali genetici che formano il tessuto endodermico inizino a svilupparsi nel tessuto pancreatico.

Essi hanno osservato come il gene Gata5 sia espresso nel primo stadio di sviluppo dell’endoderma. Mentre all’inizio dell’organogenesi, il marker genetico pancreatico Pdx1 è già
attivo. Quel che resta da analizzare adesso è la fase intermedia. Ai lavori del team della Rockefeller ha partecipato l’italiana Francesca Spagnoli, postdoc nel Laboratory of Molecular
Vertebrate Embryology dell’ateneo statunitense.

Leggi Anche
Scrivi un commento