Guadagnare Salute sottoscritto il protocollo d'intesa

Il giorno 12 marzo 2008, il Ministero della Salute ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, per definire e sviluppare iniziative
congiunte volte a promuovere comportamenti salutari al fine favorire un cambiamento negli stili di vita della popolazione, in particolare nel promuovere un’alimentazione corretta ed
equilibrata, in linea con gli obiettivi del programma «Guadagnare salute: rendere facili le scelte salutari»,approvato con Decreto del Presidente del Consiglio il 4 maggio 2007.

Il Ministero della salute ed il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali possono svolgere un ruolo fondamentale, attivando interventi intersettoriali e interdisciplinari, per
favorire i comportamenti salutari, orientando l’offerta e promuovendo tipologie di alimentazione sensibilizzando a tal fine i consumatori, soprattutto in età giovanile Le finalità
di tale protocollo, che si inseriscono nell’ambito delle attività della «Piattaforma nazionale sull’alimentazione, l’attività fisica ed il tabagismo» istituita per
promuovere il raggiungimento degli obiettivi del programma «Guadagnare salute», prevedono in particolare di:
? promuovere iniziative di informazione e di comunicazione, volte a sensibilizzare la popolazione, e in particolare i giovani, sulla rilevanza di una corretta alimentazione, quale efficace
strumento per la prevenzione dei rischi per la salute;
? sostenere politiche commerciali orientate a favorire nei consumatori comportamenti salutari attraverso interventi sulle dinamiche dell’offerta e attraverso una puntuale informazione sui
prezzi medi dei prodotti alimentari, per orientare fin dal momento dell’acquisto il consumatore verso scelte consapevoli;
? valorizzare e promuovere la dieta mediterranea, ricca di vegetali, per i suoi effetti positivi sulla salute e quale stile di vita unico al mondo;
? promuovere ed educare al consumo dei prodotti di qualità ed incoraggiare i produttori a mantenere standard di qualità elevati;
? stabilire criteri di valutazione e misurazione dell’efficacia delle iniziative e delle azioni intraprese e individuare strumenti di verifica dell’implementazione degli accordi presi.

In attuazione di tale accordo si prevede di intraprendere iniziative finalizzate al raggiungimento di un miglior rapporto con il cibo da parte della popolazione, soprattutto giovane, per
migliorare le abitudini alimentari, anche attraverso un incremento di consumo di frutta, verdura ed altri alimenti sani, con particolare attenzione all’ambiente di lavoro ed alla scuola. Si
prevede, inoltre, un’attività di comunicazione e informazione ad ampio raggio sull’importanza di una corretta alimentazione, per modificare quei fattori di rischio responsabili delle
maggiori patologie croniche (malattie cardiovascolari, tumori, malattie respiratorie, diabete, ecc.), causa di un gran numero di morti premature e, comunque, di una cattiva qualità della
vita. Tutte le attività sostenute saranno monitorate e verificate periodicamente al fine di valutare i risultati conseguiti.

Leggi Anche
Scrivi un commento