Forum “Energia e ambiente, sostenibilità del sistema”

Il nucleare oltre l’uranio, il rapporto tra energia e ambiente, i problemi del mondo agricolo, le questioni ambientali ed energetiche aperte in Abruzzo, se ne parlerà il prossimo 21
maggio nel Forum su «Energia e ambiente», sostenibilità del sistema» del Lions Club Distretto 108 A, che comprende, oltre all’Abruzzo, le Marche, la Romagna ed il
Molise.

Si comincia la mattina del 21 maggio, a Guardiagrele, nell’Auditorum di via Alcide Cervi, con le questioni legate al mondo agricolo, alla presenza, tra gli altri, di Donatantonio De Falcis,
direttore dell’Arssa, del Prof. Michele Pisante, dell’Università di Teramo e di Ermanno Comegna, esperto di politiche agrarie e comunitarie.
Nel pomeriggio a Chieti, nell’Auditorium del Rettorato dell’ Università D’Annunzio, l’Assessore all’Ambiente ed energia, Franco Caramanico, illustrerà il Piano energetico
regionale, in fase di discussione in Consiglio regionale. Quindi la parte scientifica, moderata dal prof. Leandro D’Alessandro, Preside della Facoltà di Scienze, prevede l’intervento,
tra gli altri dal prof. Fabio Cardone, ricercatore del Cnr, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, che illustrerà le ultime scoperte sul nucleare «pulito», uno studio
innovativo a livello mondiale che prevede la fusione nucleare attraverso ultrasuoni e senza scorie radioattive. Previsto inoltre l’intervento dello studioso dell’Enea, l’Ente Nazionale Energia
e Ambiente, il prof. Achille Renzetti.

Le conclusioni saranno del Presidente della Regione Abruzzo, Ottaviano del Turco.
Ai lavori del Forum sarà presente il Governatore del Distretto Lions 108 A, Loredana Sabatucci Di Matteo.
Verranno presentate le borse di studio su «Energia e Ambiente» promosse dal Lions Club.
Sarà firmato inoltre un protocollo d’intesa per la diffusione dei dati su tabelloni luminosi sulla qualità dell’aria nella città di Chieti, su iniziativa del Lions Club
Chieti «Host», che ha coordinato il Forum.

Leggi Anche
Scrivi un commento