Forte scossa di terremoto in Giappone: 3 morti e dieci dispersi

E’ di 3 morti, dieci dispersi e una sessantina di feriti il bilancio del terremoto che ha colpito il nord del Giappone. Il sisma, di intensità pari a 7,2 gradi della scala Richter, si
è verificato intorno alle ore 9, quando in Italia erano le 2 di notte, ed ha avuto come epicentro la prefettura di Iwate, nell’isola di Honshu.

Mentre continuano le scosse di assestamento e si contano i danni – case crollate e circa 30 mila abitazioni senza elettricità – c’è paura per la fuoriuscita di liquido radioattivo
dal deposito di una centrale nucleare di Fukushima. La Tokyo Electric Power Co., la società che gestisce l’impianto, ha fatto sapere che non esiste un pericolo per la popolazione e ha
precisato che «il livello di radioattività dell’acqua è ben al di sotto di quello che potrebbe avere effetti sull’ambiente».

Leggi Anche
Scrivi un commento