EXPO 2015 a Milano, battuta Smirne

Milano ce l’ha fatta, si terrà infatti nel capoluogo lombardo l’Esposizione Universale del 2015, dopo una votazione nulla i delegati dei 152 membri del Bureau international des
exposition riuniti al palazzo dei Congressi di Parigi hanno assegnato la vittoria a Milano con 86 voti, contro 65 ottenuti dalla rivale, la città turca di Smirne.

Un delegato non ha votato. Esulta la delegazione italiana, composta tra gli altri dal sindaco Letizia Moratti, dal ministro D’Alema e dal presidente del Consiglio Prodi. Soddisfazione dal capo
dello Stato Giorgio Napolitano che ha commentato: «E’ stata premiata la cooperazione tra le istituzioni ed è stata riconosciuta l’eccellenza del sistema Italia». Enorme la
delusione nella delegazione turca,dove tra l’altro si era diffusa la falsa notizia della vittoria di Smirne. L’assegnazione di questo importante evento internazionale vale circa 70mila posti di
lavoro per il paese ospitante, oltre 30 milioni di turisti e 4 miliardi di investimenti. Milano aveva già ospitato l’Esposizione Universale nel 1906.

Leggi Anche
Scrivi un commento