Divieto di fumo nei ristoranti e in otto laender in Germania

Berlino – Dal primo gennaio scatterà in otto Laender tedeschi il divieto di fumo nei ristoranti, nelle birrerie e negli edifici pubblici. La misura, già introdotta nella
seconda metà del 2007 in tre regioni (Baden-Wuerttemberg, Bassa Sassonia e Assia), verrà estesa anche a Baviera, Brandeburgo, Meclemburgo-Pomerania occidentale,
Schleswig-Holstein, Sassonia-Anhalt e nelle tre città-Stato di Berlino, Amburgo e Brema. Nei restanti cinque Laender il divieto verrà introdotto nel corso del 2008 (a febbraio in
Saarland, Sassonia e Renania-Palatinato, a luglio in Turingia e Nordreno-Vestfalia).
Previste diverse eccezioni, che variano da regione a regione. In generale sarà possibile continuare ad accendersi una sigaretta in sale appositamente create e separate dal resto del
locale (tranne che in Baviera).
Il tentativo del governo federale di approvare una legge unica a livello nazionale per proibire il fumo nei ristoranti è fallito a causa dei dubbi costituzionali espressi dai ministeri
della Giustizia e degli Interni. La legislazione nel campo della ristorazione rientra infatti tra le competenze dei singoli Laender.

Leggi Anche
Scrivi un commento