Berlino e Mosca rafforzeranno la cooperazione nel campo della ricerca e dell'istruzione

La Germania e la Russia il 15 ottobre hanno firmato un accordo finalizzato a una più stretta cooperazione nel campo della ricerca e dell’istruzione, l’accordo rende possibile la
costruzione e l’impiego in comune delle strutture per la ricerca; oltre a ciò, i due partner stanno pianificando l’istituzione di un nuovo programma di formazione per gli ingegneri russi
in Germania, inteso a integrare i programmi di scambio e di formazione già esistenti.

Il partenariato strategico nel campo dell’istruzione, della ricerca e dell’innovazione, al quale i due paesi hanno partecipato negli ultimi due anni, ha avuto molto successo, secondo Annette
Schavan, ministro federale tedesco dell’Istruzione e della ricerca . Il ministro Schavan ha firmato l’accordo con la sua controparte russa, Andrei Fusenko. Adesso «il nostro impiego
congiunto di tecnologie d’avanguardia porterà la nostra cooperazione scientifica a un nuovo livello», ha aggiunto.

Nell’ambito di questa più stretta collaborazione, Berlino e Mosca uniranno le forze per sviluppare e predisporre sorgenti di radiazioni di sincrotrone e laser ad elettroni liberi. In
tale contesto, la Russia presterà la sua assistenza per la costruzione, la gestione e l’impiego della struttura europea per i raggi laser XFEL. In aggiunta, il Cremlino investirà
nella struttura per la ricerca sugli antiprotoni e gli ioni (FAIR) che verrà costruita a Darmstadt (Germania), secondo quanto riferito in una dichiarazione di intenti del ministero
tedesco dell’Istruzione e della ricerca (BMBF) e dell’agenzia federale russa per l’energia nucleare.

La ricerca marina e polare sarà un altro elemento centrale della cooperazione, ha affermato il ministro Schavan. Il BMBF e il ministero della Scienza e dell’istruzione russo intendono
condurre spedizioni congiunte per lo studio del cambiamento climatico, in cui i due paesi hanno interessi comuni, ha aggiunto il ministero.

L’accordo ha anche segnato l’avvio di diversi progetti di ricerca sulla salute. I progetti intendono migliorare la comprensione della sclerosi amiotrofica laterale, nonché della diagnosi
e della terapia delle malattie infettive del sistema cardiovascolare.

Gli accordi sono stati firmati nel quadro del nono ciclo di consultazioni di alto livello tra la Russia e la Germania, svoltosi nella città tedesca di Wiesbaden. La cooperazione nel
campo della ricerca tra i due paesi ha una lunga storia: un accordo di cooperazione scientifica e tecnologica è entrato in vigore 20 anni fa, preparando le basi per programmi di ricerca
e di formazione congiunti.

Leggi Anche
Scrivi un commento