Come per i vampiri, così per il raffreddore: l’aglio combatte le infezioni

Come per i vampiri, così per il raffreddore: l’aglio combatte le infezioni

Una delle credenze della medicina naturale è che l’aglio possa fungere da antibatterico biologico, mezzo di lotta e di prevenzione contro il raffreddore.

Tale idea è stata confermata da uno studio britannico, svolto alcuni anni fa.

All’epoca i ricercatori hanno lavorato, tramite esperimento a doppio ceco, controllato e randomizzato,con 146 adulti, divisi in due gruppi. Al primo gruppo è stato somministrato un
supplemento a base di aglio, mentre al secondo è stato dato un placebo. Il periodo di osservazione è durato 12 settimane, iniziando a novembre e terminando a febbraio.

Al suo termine, gli studiosi hanno notato come i volontari del primo gruppo erano stati meno colpiti dal raffreddore rispetto ai colleghi del primo gruppo (24 individui contro 65). In
più, i malati del primo gruppo hanno visto durare i loro problemi meno (111 giorni di malattia contro 366 dei nutriti con il placebo).

Per i medici, tale effetto salutistico dell’aglio è dovuto all’allicina, un componente capace di bloccare gli enzimi che favoriscono le infezioni, rendendole così meno potenti. Va
inoltre notato come l’allicina provochi effetti collaterali molto limitati, principalmente mal di testa o nausea dovuti all’odore particolare.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento