Clonazione: parere favorevole della Food and Drugs Administration

«La valutazione positiva da parte dalla Food and Drug Administration alla libera circolazione di alimenti derivati da animali clonati puzza di lobby del biotech, l’Europa non si lasci
convincere e continui a difendere la qualità e la salubrità del cibo degli europei ».

Così Il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza commenta la notizia del parere favorevole dato dall’agenzia statunitense ai cibi provenienti da animali clonati per ‘analoghe
caratteristiche nutrizionali’ con i prodotti convenzionali.
«E’ inaccettabile – continua il presidente di Legambiente – che gli organismi preposti a vigilare sulla sicurezza del cibo come l’Efsa e la Food and Drug Administration, portino avanti
gli interessi delle multinazionali del biotech. La necessità di ricorrere alla clonazione o agli ogm per aumentare la disponibilità di cibo è assolutamente infondata mentre
è quanto mai urgente rivedere con serietà il sistema della distribuzione degli alimenti. L’Europa deve opporsi con fermezza per difendere la salute dei cittadini e la
qualità del cibo che arriva nelle tavole degli europei».

Leggi Anche
Scrivi un commento