Birmania: Leo (FI) chiede riunione del Comitato regionale di solidarietà

Torino – Una immediata riunione del Comitato regionale di Solidarietà, per decidere tempestivi interventi di solidarietà a favore dalla popolazione birmana: lo chiede il
consigliere Giampiero Leo (Forza Italia), dopo le allarmanti notizie che giungono dal Paese asiatico colpito nei giorni scorsi dal ciclone Nargis.

«Nonostante le difficoltà frapposte dalla Giunta militare al governo in Birmania – dice Leo – si è avuto finalmente il via libera per l’invio di aiuti umanitari,
assolutamente necessari ai sopravvissuti a questa immane tragedia. Si parla, secondo i calcoli ufficiosi, di 100mila morti, un bilancio che potrebbe aggravarsi di molto se la popolazione non
verrà adeguatamente soccorsa già nelle prossime ore, garantendo acqua, cibo e soccorso sanitario».

L’esponente azzurro sottolinea la corsa alla solidarietà, dopo gli appelli lanciati dal Papa Benedetto XVI e dal segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon, a cui ha aderito anche
l’Italia, con un ponte aereo in partenza da Brindisi.

«Credo che anche questa volta – sottolinea Leo – il Piemonte vorrà unirsi a tale iniziativa, riaffermando i valori della solidarietà internazionale nei confronti di un
popolo oppresso da una violenta dittatura e oggi colpito da una così grande sciagura. Penso che la generosità dei piemontesi risponderà come altre volte a questo appello.
Auspico dunque che le istituzioni locali facciano fronte comune per coordinare le iniziative nella nostra regione».

Leggi Anche
Scrivi un commento