Baglio Oro, dalle uve di Sicilia: Nero d’Avola, Grillo, Grecanico, Catarratto…Oro di nome e di fatto

Baglio Oro, dalle uve di Sicilia: Nero d’Avola, Grillo, Grecanico, Catarratto…Oro di nome e di fatto

Ci sono tanti modi per far notare una mancanza, un piccolo sgarbo, una dimenticanza.
C’è chi si offende, chi rompe l’amicizia e chi invece, da vero Amico, riesce a farsi le sue ragioni ed a rafforzare il legame.
Per scherzare un po’:
Il Direttore di un manicomio ritiene che un suo paziente sia ormai guarito, lo manda a chiamare e gli fa una serie di domande. Le risposte sono tutte pertinenti ed assennate. “Bene, sono
proprio felice per te -dice il Direttore a Giovannino-, stasera alle 17,00 in punto ti dimetto e ti accompagno a casa, sei contento?”.

-“Certo sig. Direttore, grazie”, risponde Giovannino e rientra in giardino.
Alle 18,00 il Direttore, preso dai suoi pensieri e scordatosi della promessa fatta, attraversa il giardino, senza salutarlo.
Un mattone lo colpisce alla testa:-“Scusi Direttore, non si scordi di me!”

Francesco Laudicina non è certo matto ma anche lui mi ha colpito con un “mattone” alla testa:
ci siamo incontrati a Marsala, a Siciliamo, in varie occasioni, abbiamo bevuto i suoi vini con i colleghi giornatisti, abbiamo ricordato i tempi in cui il sottoscritto si occupava di
comunicazione e marketing per l’Associazione Orafa Valenzana e la fiera di Valenza, abbiamo snocciolato nomi e ricordato episodi di vita valenzana.

Ma cosa c’entra la gioielleria con Baglio Oro e con il suo vino?
Francesco di professione fa il gioielliere ed il suo vino, il vino Baglio Oro (non poteva chiamarsi diversamente), è quello che viene fatto con l’esperienza secolare delle famiglie Cottone
e Laudicina, ed anche con la passione di chi è abituato a trattare quotidianamente oggetti preziosi ed amanti del bello. Nulla è lasciato al caso.
Spesso, il vino Baglio Oro di Francesco è un accompagnatore di pregio dei più bei gioielli. Pensate che rischierebbe di perdere clienti ed amici se non fosse più che sicuro
della eccelsa bontà dei suoi vini?

Ora parliamo del “mattone” che mi ha “tirato” per non averlo ricordato nei miei articoli su Siciliamo a Marsala.
Oggi mi è arrivato un biglietto da Marsala “Un caro saluto dal tuo Amico Vignaiolo gioielliere”, non in busta ma con due cartoni dei suoi “gioielli”.
Grazie per la lezione e ti chiedo di perdonarmi.
Ovviamente ha capito che si può anche dimenticare qualcosa quando si hanno tante cose da fare. 
Grazie Francesco, quando finirò i tuoi “memo” tornerò in Sicilia a farne scorta, in particolare di Catarratto e di Grecanico

Ora parliamo del Baglio Oro
(Riportiamo ciò che dice il sito: www.bagliooro.it )
L’AZIENDA BAGLIO ORO
L’azienda agricola “Baglio Oro” vanta una tradizione lunga oltre un secolo, ha operato negli anni una progressiva trasformazione perseguendo come obiettivo principale la viticultura.
Le famiglie Cottone e Laudicina dotate di esperienza e di grande passione per la terra e per il vino, oltre a completare e trasformare i vecchi poderi in una modernissima azienda vitivinicola
multivarietale impiantando e selezionando vitigni autoctoni ed alloctoni, hanno fatto rivivere “U vecchio Bagghio” ristrutturandolo e facendolo diventare una moderna cantina tecnologicamente
avanzata, dove poter ammassare e trasformare le proprie uve.

L’azienda è ubicata nella parte più alta dell’agro Marsalese, in contrada Perino a cui si giunge costeggiando la cosiddetta “Strada dei Bagli”. I vigneti comprendono cultivar
autoctone come Grillo, Grecanico, Catarratto e Nero d’Avola, ed alloctone prevalentemente a bacca rossa come Syrah, Merlot, e Cabernet Sauvignon.

Oggi Baglio Oro, grazie alla intraprendenza e alla tenacia di “Don Pino” e successivamente di Michele e Francesco, si presenta sul mercato con i suoi primi frutti in bottiglia: quattro rossi e
quattro bianchi.

I VINI  
NERO D’AVOLA
Zona di produzione: prodotto nelle proprie tenute nel comune di marsala
Altitudine vigneti: 100/150 mt S.L.M.
Densità impianto: 4.000/4.500 viti/ha
Uve: Particolare selezione di Nero D’avola in purezza.
Tecnica di produzione: Raccolta in cassetta delle sole uve sane. Diraspatura, vinificazione in rosso con follature tradizionale delle bucce, macerazione a temperatura controllata, tra
22-25°. Imbottigliamento a freddo ed affinamento in bottiglia per 4 mesi.

Colore: rosso rubino intenso.
Profumo: caratteristico del vitigno, con delicate e persistenti note di frutta a bacca rossa, come il ribes nero, i mirtilli e la ciliegia,fra di loro ben fusi.
Sapore: pieno, vellutato e persistente, in un’elegante armonia, si percepiscono note fruttate che lo rendono estremamente piacevole al palato.
Temperatura di servizio: 14-15°C
Abbinamento: ideale con formaggi mediamente stagionati e con carni rosse in genere. Originale ma appropriato, in abbinamento con il tonno fresco alla griglia.

GRILLO
(Sicilia IGT 2010 – Diploma di gran Menzione Vinitaly 2011)

Zona di produzione: prodotto nelle proprie tenute viticole nel comune di Marsala
Altitudine: 100/150 mt
Densità impianto: 4.000/4.500 viti/ha Uve: particolare selezione di Grillo in purezza
Tecnica di produzione: raccolta in cassetta delle sole uve sane Diraspatura, macerazione a freddo delle bucce con il mosto (4¡C). Pressatura soffice degli acini e fermentazione molto
lenta, termocontrollata. Imbottigliamento a freddo ed affinamento in bottiglia per 3 mesi

Colore: giallo paglierino con riflessi dorati
Profumo: caratteristico del Grillo, floreale con note esotiche
Sapore: intenso, pieno, persistente, elegante, che ricorda, la frutta esotica
Temperatura di servizio: 9¡C
Abbinamento: ideale per accompagnare piatti a base di carni bianche e pesce Appropriato con il cous cous di pesce

CATARRATTO
Zona di produzione: prodotto nelle proprie tenute viticole nel comune di Marsala
Altitudine: 100/150 mt s.l.m.
Densità impianto: 4.000/4.500 viti/ha
Uve: particolare selezione di Catarratto in purezza
Tecnica di produzione: raccolta in cassetta delle sole uve sane Diraspatura, macerazione a freddo delle bucce con il mosto (4¡C). Pressatura soffice degli acini e fermentazione molto
lenta, termocontrollata. Imbottigliamento a freddo ed affinamento in bottiglia per 3 mesi

Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli
Profumo: caratteristico del Catarratto, con spiccate note di frutta esotica e crosta di pane
Sapore: fresco, pieno, persistente, che ricorda, come nel profumo, la frutta esotica
Temperatura di servizio: 9¡C
Abbinamento: ideale per accompagnare antipasti di mare e i piatti a base di pesce. Appropriato con la spigola in crosta di sale

GRECANICO
(Sicilia IGT 2010 – Diploma di gran Menzione Vinitaly 2011)

Zona di produzione: prodotto nelle proprie tenute viticole nel comune di Marsala
Altitudine: 100/150 mt s.l.m.
Densità impianto: 4.000/4.500 viti/ha
Uve: particolare selezione di Grecanico in purezza
Tecnica di produzione: raccolta in cassetta delle sole uve sane Diraspatura, macerazione a freddo delle bucce con il mosto (4¡C). Pressatura soffice degli acini e fermentazione molto
lenta, termocontrollata. Imbottigliamento a freddo ed affinamento in bottiglia per 3 mesi

Colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli
Profumo: intenso e persistente, con note delicatamente floreali che ricordano il gradevole profumo delle piccole rose di pimavera
Sapore: armonico, pieno, persistente che ricorda, come nel profumo, la frutta esotica.
Temperatura di servizio: 9¡C
Abbinamento: ideale per accompagnare il pescato fresco. Raffinato sulla tagliata di pesce spada al vapore

INZOLIA
Zona di produzione: prodotto nelle proprie tenute viticole nel comune di Marsala
Altitudine: 100/150 mt s.l.m.
Densità impianto: 4.000/4.500 viti/ha
Uve: particolare selezione di Inzolia in purezza
Tecnica di produzione: Raccolta in cassetta delle sole uve sane Diraspatura, macerazione a freddo delle bucce con il mosto (4¡C). Pressatura soffice degli acini e fermentazione molto
lenta, termocontrollata. Imbottigliamento a freddo ed affinamento in bottiglia per 3 mesi

Colore: giallo paglierino con riflessi dorati
Profumo: tipico dell’Insolia con spiccate note di frutta esotica
Sapore: armonico, pieno, persistente che ricorda, come nel profumo, la frutta esotica
Temperatura di servizio: 9¡C
Abbinamento: ideale per accompagnare antipasti di mare,piatti di carni bianche e pesce, da provare con la pasta con le sarde

CABERNET SAUVIGNON
Zona di produzione: prodotto nelle proprie tenute viticole nel comune di Marsala
Altitudine: 100/150 mt s.l.m.
Densità impianto: 4.000/4.500 viti/ha
Uve: Particolare selezione di Cabernet Sauvignon in purezza
Tecnica di produzione: raccolta in cassetta delle sole uve sane. Diraspatura, vinificazione in rosso con follature tradizionale delle bucce, e macerazione a temperatura controllata, tra
20-23¡. Accurato “elevage” in botte per tre mesi Imbottigliamento a freddo ed affinamento in bottiglia per 4 mesi

Colore: rosso intenso
Profumo: sentori di frutti di bosco a bacca rossa, accompagnati in modo equilibrato da note di cioccolato, liquirizia e pepe nero
Sapore: intenso, pieno, persistente, carezzevole nella struttura per morbidezza dei tannini
Temperatura di servizio: 15¡C
Abbinamento: si consiglia di abbinarlo a piatti di carni rosse e di selvaggina, ricchi di sapori forti e decisi

MERLOT
(Sicilia IGT 2009 – Diploma di gran Menzione Vinitaly 2011)
Zona di produzione: prodotto nelle proprie tenute viticole nel comune di Marsala
Altitudine: 100/150 mt s.l.m.
Densità impianto: 4.000/4.500 viti/ha Uve: particolare selezione di Merlot in purezza
Tecnica di produzione: raccolta in cassetta delle sole uve sane Diraspatura, vinificazione in rosso con follature tradizionale delle bucce, e macerazione a temperatura controllata, tra
20-23¡. Accurato “elevage” in botte per tre mesi. Imbottigliamento a freddo ed affinamento in bottiglia per 4 mesi

Colore: rosso rubino intenso con riflessi granati
Profumo: caratteristico del merlot, con note di ciliegia, mirtilli e more, fuso con elegante armonia a sentori di vaniglia
Sapore: al palato ricco, vellutato ed avvolgente, con delicate note di vaniglia e spezie
Temperatura di servizio: 15¡C
Abbinamento: ideale su piatti importanti a base di carne, equilibrato sui formaggi di media stagionatura. Alternativo e particolare in abbinamento a mele e pesche gialle

SYRAH
Zona di produzione: prodotto nelle proprie tenute nel comune di Marsala
Altitudine: 100/150 mt s.l.m.
Densità impianto: 4.000/4.500 viti/ha
Uve: particolare selezione di Syrah in purezza
Tecnica di produzione: raccolta in cassetta delle sole uve sane Diraspatura, vinificazione in rosso con follature tradizionale delle bucce, macerazione a temperatura controllata, tra
20-23¡. Imbottigliamento a freddo ed affinamento in bottiglia per 4 mesi

Colore: rosso rubino carico
Profumo: caratteristico del vitigno, speziato con note di frutta a bacca rossa, fusi in armonia a delicati sentori di vaniglia
Sapore: pieno, vellutato con delicate note fruttate e sentori speziate
Temperatura di servizio: 14-15¡C
Abbinamento: ideale con piatti a base di carni rosse e selvaggina come il brasato al pepe verde

Azienda agricola Baglio Oro
Via delle Sirene, 17 – 91025 – Marsala (Tp)
Tel/Fax +39 0923 956264

Mob +39 329 9848243 –

+39 333 9177043

www.bagliooro.it
info@bagliooro.it

Giuseppe Danielli
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento