Anna Scafuri, migliore giornalista enogastronomica del 2012

Anna Scafuri, migliore giornalista enogastronomica del 2012

Pergola (PU)Anna Scafuri migliore giornalista enogastronomica del 2012. E per l’originalità nel raccontare il meglio del cibo e del vino “Made in Italy” nella rubrica
“Terra e Sapori” sul Tg1, le verrà consegnato il Trofeo Nazionale Galvanina nella sezione giornalismo, lo scorso anno assegnato a un altro giornalista Rai, Bruno Gambacorta.

La consegna del premio avverrà domenica 7 ottobre 2012 nell’ambito della dodicesima edizione del Festival della Cucina Italiana in programma a Pergola (Pu), quest’anno affiancato
alla 17ª Fiera del Tartufo Bianco pregiato. Pergola è una cittadina celebre in tutta la penisola per i suoi bronzi dorati (l’unico gruppo statuario di epoca romana esistente al
mondo: oltre una tonnellata di oro e di bronzo) e proprio nella prestigiosa location del Museo dei Bronzi avverrà la consegna del premio alle ore 12,00.

“Il merito che abbiamo attribuito alla giornalista di Rai 1, Anna Scafuri, conduttrice della trasmissione “Terra e Sapori” e corrispondente per il telegiornale della rete ammiraglia,
è quello essere davvero preparata sui temi enogastronomici che affronta con tanta competenza, avendo conseguito il diploma di sommelier e avendo partecipato attivamente a centinaia di
corsi di cucina tenuti da chef eccellenti – si legge nella motivazione – La sua comunicazione pertanto è sempre puntuale e precisa, supportata com’è da solide basi di conoscenza,
acquisite nel tempo direttamente “sul campo”.

Oltre ad Anna Scafuri, il Trofeo Galvanina sarà assegnato allo chef Pino Cuttaia patron del ristorante La Madia a Licata, consegnato dal cuoco Gino Angelini, appositamente a Pergola da
Los Angeles; all’imprenditrice Carla Latini che per prima ha prodotto pasta artigianale di qualità nelle Marche, diffondendo questo suo marchio in Italia e all’estero; al critico
Vittorio Sgarbi, il premio cultura per avere difeso la stanzialità dei Bronzi di Pergola, contesi da altre città. Nella scorsa edizione il Premio era stato assegnato a Tonino
Guerra (alla cultura), Bruno Gambacorta (giornalismo), Gino Angelini (chef) e Joseph Vitale (imprenditore italo-canadese).

Rinnovata la formula del Festival della Cucina Italiana – da sempre volto a valorizzare le straordinarietà nascoste dei piccoli centri italiani e purtroppo poco conosciute – che anche
quest’anno ha scelto le Marche (lo scorso anno era a Piobbico). La prima novità sta nelle date, ben tre domeniche di ottobre (7-14-21). La seconda nei tanti eventi speciali, collaterali
alla 17ª Fiera del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola, mostre mercato del prezioso tubero e di tanti prodotti tipici non solo marchigiani, insieme ai vini soprattutto regionali.

www.festivaldellacucinaitaliana.it

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento