Alitalia, spunta l'ipotesi di un polo a tre con Air One e Meridiana

Il destino di Alitalia si conoscerà il 27 giugno prossimo, quando si riuniranno l’assemblea e il cda della compagnia di bandiera e verrà presentato il «piano di
intervento» del gruppo Intesa-San Paolo, l’Istituto di credito, che per adesso ha solo un ruolo di consulente finanziario, ha incaricato un team di esperti per studiare le carte di
Alitalia.

L’ipotesi è quella di creare un’unica compagnia di bandiera italiana accorpando Air One e Alitalia. Un’eventualità che non piace all’Anpac, l’associazione dei piloti, che prevede
una partita di esuberi più ingente di quella contenuta nel piano di Air France-Klm. Un’altra soluzione potrebbe essere quella di un «polo aereo nazionale» composto da
Alitalia, Air One e Meridiana. Siamo però solo alle indiscrezioni. Voci dicono anche che è ormai tramontata l’idea di spezzettare la compagnia di bandiera, anche se si è
fatto avanti un gruppo di imprenditori del centro-sud pronto a comprare il settore Cargo di Alitalia.

Intanto il 25 giugno prossimo è fissata l’audizione del ministro dell’Economia Giulio Tremonti davanti alle Commissioni Trasporti di Camera e Senato.

Leggi Anche
Scrivi un commento