25 aprile, Napolitano ai giovani: «contrastare nuovi autoritarismi e integralismi»

Si celebra domani, 25 aprile, la festa della liberazione dal nazi-fascismo in Italia. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha spronato oggi a mantenere vivo il ricordo della lotta
di liberazione vivendo quotidianamente i principi che ispirarono quella guerra.

Una lotta – ha proseguito il capo dello Stato – che fu «la promessa di un’Italia nuova, di una vera Costituzione dei cittadini». Rivolgendosi poi alle giovani generazioni Napolitano
ha ammonito che dovranno essere loro, oggi, «a contrastare i nuovi autoritarismi e integralismi che rappresentano la negazione dei principi e dei valori che ispirarono la lotta per la
liberazione».

Leggi Anche
Scrivi un commento