Vino italiano, vittoria in Russia: battuto il rivale francese

Vino italiano, vittoria in Russia: battuto il rivale francese

Storico successo del vino italiano: per la prima volta le sue vendite superano quelle dei rivali francesi in un mercato promettente come quello della Russia.

A dirlo, Piero Antinori, il cui Istituto Grandi Marchi ha condotto un’analisi in attesa del tour promozionale nel Paese degli Zar, in programma il 23 marzo.

Primo dato ad emergere, la già citata vittoria, coi produttori italiani capaci di vendite di maggiore quantità rispetto ai colleghi transalpini. Infatti, il vino tricolore in
Russia è passato da un valore di 14,82 milioni di Euro a 26,88 nel 2013, con la quantità aumentata da 4,5 a 8,2.

Diversamente, la Francia è rimasta su posizioni pressochè identiche, con valori di 21,55 milioni di euro e 7,2 milioni di litri invariati nel 2012 e nel 2013.

A favorire il sorpasso, la capacità dei produttori nostrani di occupare le città più importanti del Paese: i centri economici e politici come Mosca e San Pietroburgo, ma
anche Sochi, centro di vacanze che nelle belle stagione attira più di 40 milioni di visitatori.

Proprio la capitale estiva della Russia sarà nelle tappe del tour dell’istituto il 23 marzo: poi, tempo di andare a Krasnaya Poliyana il 24, a Mosca il 28 e San Pietroburgo il 30 maggio.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento