Versamento contributi trasferiti all'Inps dalla Cassa di previdenza degli sportivi Sportass

D: Volevo chiedervi come e quando si devono versare i contributi all’Inps per quanto attiene agli iscritti al Fondo di previdenza per gli sportivi, al Fondo medagliati olimpici, al Fondo
atleti del «Club olimpico», al Fondo per il trattamento di fine rapporto dei tecnici sportivi della FIGC.

R: La Cassa di previdenza per l’assicurazione degli sportivi (SPORTASS) è stata soppressa e sono stati trasferiti all’Inps tutti i rapporti pendenti, attivi e passivi, relativi al ramo
previdenziale dell’Ente soppresso.
L’Inps, con circolare del 20 marzo 2008, n. 37 ha reso noto che, come disposto dall’art 28 del decreto legge 1 ottobre 2007, n. 159, dunque, si è accollato l’obbligo di corrispondere,
nella misura e nei tempi stabiliti, le prestazioni dovute agli iscritti al Fondo di previdenza per gli sportivi, al Fondo medagliati olimpici, al Fondo atleti del «Club
olimpico», al Fondo per il trattamento di fine rapporto dei tecnici sportivi della FIGC ed ha acquisiti il diritto a percepire i contributi dovuti dagli stessi iscritti a detti
Fondi.

L’importo dei contributi dovuti per il 2008 dagli iscritti al Fondo di previdenza degli sportivi al momento resta invariato rispetto al 2007.
Per l’anno in corso, i contributi dovranno essere versati in via ordinaria in un’unica soluzione entro il 10 maggio e soltanto coloro che, in passato, ne hanno chiesto e ottenuto la
rateizzazione potranno versare i contributi in due rate:
– entro il 10 maggio la prima e la seconda rata quadrimestrale ed entro il 10 settembre la terza rata quadrimestrale.

I contributi potranno essere versati soltanto sul conto corrente postale: ABI: 07601 CAB: 03200 N.: 87896155 intestato «INPS SEDE ROMA EUR – CONTRIBUTI EX SPORTASS – IBAN:
IT29T0760103200000087896155».
Contributi al Fondo medagliati olimpici, al Fondo atleti del «Club olimpico» e al Fondo di fine rapporto dei tecnici sportivi della FGCI.
Gli iscritti a tali Fondi non devono versare alcun contributo in quanto i versamenti sono stati già eseguiti e le relative gestioni a capitalizzazione daranno luogo all’erogazione delle
prestazioni nei tempi e con le modalità stabilite dalle rispettive norme regolamentari.

Leggi Anche
Scrivi un commento