Veltroni: «Governo per le riforme in caso di pareggio alle elezioni»

Per ora è solo uno degli scenari possibili. Il candidato premier del Partito Democratico Walter Veltroni non esclude un governo per le riforme qualora le elezioni politiche di aprile si
concludano con un pareggio e, quindi, con il rischio dell’ingovernabilità. Secondo Veltroni, dopo aver varato le riforme si dovrebbe comunque tornare al voto.

L’ex sindaco di Roma lo ha dichiarato durante la registrazione del programma «Porta a Porta» nella quale il leader del Pd ha snocciolato i dati dei sondaggi che fissano a quattro
punti il distacco con il Popolo della Libertà.

Leggi Anche
Scrivi un commento