Valledoro per i ragazzi

Valledoro per i ragazzi

Si è tenuta ieri, presso la sede di Valledoro SpA, azienda bresciana di grissini e prodotti da forno dal 1954, la presentazione del progetto formativo “Scuola in Valledoro
2007-2008
” e del nuovo percorso di educazione alimentare
per i ragazzi delle scuole primarie e secondarie della Lombardia.

Per l’occasione erano presenti il sig. Giorgio Zubani, titolare di Valledoro, e il dott. Claudio Macca. Responsabile dell’Unità Semplice Dipartimentale di Dietetica e
Nutrizione della Clinica Spedali Civili di Brescia sarà co-promoter del progetto di educazione alimentare adottato dall’azienda bresciana.

Quest’anno il progetto “Scuola in Valledoro, giunto alla 25esima edizione con un numero medio annuo di 2.000 bambini in visita all’azienda, si perfezionerà attraverso
l’iniziativa “Com’è buono il mangiare sano”
, un percorso educativo volto ad illustrare ai ragazzi i principi della corretta alimentazione e le regole per leggere correttamente
le etichette degli alimenti confezionati, il primo veicolo per capire la qualità e la salubrità degli stessi.

A tale scopo, Valledoro ospiterà in azienda una Dietista indicata dall’Unità Dipartimentale di Dietetica e Nutrizione Clinica degli Spedali Civili supportando, così,
il progetto di educazione alimentare che il dott. Claudio Macca organizza nelle scuole della provincia di Brescia da diversi anni.

L’obiettivo“, ha affermato Zubani “è di insegnare ai giovani come scegliere i cibi giusti, vale a dire ipocalorici e dalle sane caratteristiche
nutrizionali. L’Italia è ai primi posti in Europa per il numero di bambini in sovrappeso e si calcola ch
e dal 30 al 60% dei bimbi obesi mantengono l’eccesso ponderale in
età adulta. E’ pertanto necessaria una stringente azione di sensibilizzazione fin dalla tenera età. I prodotti Valledoro sono ottenuti con ingredienti privi di additivi chimici e
selezionati all’origine ed è per questo che, tramite la mia azienda, mi sento di promuovere l’iniziativa”.

“Allo stesso tempo, grazie alla collaborazione col dott. Macca, cercheremo di far comprendere ai ragazzi che il cibo sano ben si sposa anche con il gusto, contrastando, così,
la convinzione che l’alimento salubre sia noioso e non abbia un buon sapore (
indagine HELENA – Healthy Lifestyle in Europe by Nutrition in Adolescents – finanziato dall’Unione Europea,
riguardante le abitudini alimentari dei giovani europei).

Il percorso “Com’è buono il mangiare sano”, inserito nel progetto “Scuola in Valledoro 2007-2008″ è una tappa della collaborazione tra Valledoro e l’Unità
dietetica degli Spedali Civili di Brescia
. L’azienda, infatti, sta ideando una linea alimentare in grado di soddisfare le nuove esigenze dettate da malattie metaboliche, grazie al
contributo dell’Unità di Dietetica del dott. Macca: “Per favorire la diffusione di una diversa cultura alimentare è necessario agire sulla comunicazione delle etichette
degli alimenti, inserendo alcune notizie mediche
accessibili ad ogni cliente“.

Leggi Anche
Scrivi un commento