Valle Belbo: firmato l'accordo di programma per il nuovo ospedale

Torino – È stato sottoscritto questa mattina dalla presidente della Regione Piemonte, dal sindaco di Nizza Monferrato e dal direttore generale dell’Asl AT l’accordo di programma
per la realizzazione del nuovo ospedale della Valle Belbo.

Il progetto concerne la realizzazione di un edificio di 47 mila metri quadrati, così suddivisi: al piano seminterrato saranno collocati i locali tecnici, i magazzini, gli spogliatoi, la
mensa, la farmacia, gli impianti e la morgue; al piano terra, invece, troverà spazio un punto di primo intervento attivo 24 ore, il blocco operatorio, la day surgery e il day hospital,
il Centro prelievi, la radiologia, la Tac e gli ambulatori, oltre agli uffici per la direzione e il personale e alla palestra per la fisioterapia; al primo piano, infine, verranno sistemati 80
posti letto di degenza e tutti i locali connessi e di servizio.

Si prevede, inoltre, in un secondo momento, di costruire un ulteriore piano, dove verranno ospitati 80 posti di fisiatria e riabilitazione funzionale.
Il costo del primo stralcio (seminterrato, piano rialzato e primo piano) della struttura, ammontante a 39,7 milioni di euro, verrà coperto per 12 milioni di euro con risorse derivanti
dall’accordo di programma sull’edilizia sanitaria siglato la scorsa settimana da Regione e Ministero della salute e per 2 milioni e 700 mila euro con i proventi che deriveranno dall’alienazione
del vecchio presidio ospedaliero di Nizza Monferrato. I restanti 25 milioni di euro verranno messi a disposizione dalla Regione con la prenotazione di 5 milioni sul bilancio 2009, di 10 milioni
sul bilancio 2010 e dei 10 milioni rimanenti sul bilancio 2011.
Il secondo piano dell’opera, invece, per una spesa di 9,6 milioni di euro, verrà finanziato con uno stanziamento sul bilancio 2012.

Leggi Anche
Scrivi un commento