Umbria: Formazione e Lavoro, 7 forum partecipativi per investire al meglio le risorse comunitarie

Perugia – Sette forum territoriali per aprire una fase di confronto e partecipazione al fine di investire al meglio le risorse comunitarie del Fondo Sociale Europeo.
E’ questo lo scopo degli incontri, promossi dalla Provincia di Perugia, che si svolgeranno, a partire dal 25 novembre, in tutto il territorio per attivare un confronto sulle linee
programmatiche riguardanti i servizi e le attività relative all’occupazione e alla formazione sostenute dal FSE per il periodo 2007 – 2013.

“Questi forum – ha spiegato Giuliano Granocchia l’Assessore provinciale alla formazione, lavoro e istruzione – sono stati stabiliti in accordo con le
amministrazioni comunali che li ospiteranno. Il forum sarà l’occasione giusta per esporre dati utili a capire cosa ha funzionato e cosa si deve migliorare. Le risorse a
disposizione nel triennio 2007-2009 ammontano a 42 milioni di euro, una cifra significativa quindi abbiamo l’obbligo, nei confronti dei cittadini, di utilizzarle al meglio per
qualificare il nostro sistema produttivo. Gli ambiti territoriali della provincia interessati dagli incontri sono: 25 novembre a Gubbio, 27 novembre a Castiglione del Lago e 28 novembre
a Foligno mentre successivamente verranno organizzati gli altri quattro incontri a Perugia, Marsciano, Spoleto e Città di Castello”.

I forum programmati sono rivolti in particolare: ai Comuni, alle parti sociali, alle imprese, agli Organismi di Formazione, alle organizzazioni del volontariato sociale e ad ogni
soggetto pubblico/privato interessato all’utilizzo dei fondi europei finalizzato: allo sviluppo delle risorse umane e dell’occupazione, allo sviluppo delle competenze aziendali e alla
responsabilità sociale dell’impresa, all’affermazione delle pari opportunità e dell’inclusione sociale, a garantire un supporto all’occupabilità delle persone e
all’affermazione delle competenze di cittadinanza attiva. “La Provincia vuole pertanto – conclude Granocchia – attraverso queste iniziative pubbliche, confrontare
elementi di valutazione degli esiti delle attività realizzate finora e, nel contempo, raccogliere indicazioni, priorità, suggerimenti utili alla definizione delle prossime
attività da sostenere”.

Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti anche Ilio Liberati assessore alla sviluppo economico del comune di Perugia , Patrizia Cristofori Assessore del comune di Spoleto
e Claudio Bianconi assessore del comune di Marsciano che hanno elogiato la modalità del confronto scelta dalla Provincia di Perugia. “Non è più il moneto dei
finanziamenti cosiddetti a “Pioggia” – ha concluso Liberati – oggi si deve lavorare in maniera mirata sui territori rispettando e andando incontro alle esigenze che
essi stessi esprimono”.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento