Tremonti Bond, il Codacons: solo alle banche che rimborsano i risparmiatori coinvolti nei crac

 

L’emissione dei cosiddetti “Tremonti Bond” deve essere limitata esclusivamente alle banche virtuose e che adottano comportamenti corretti nel confronti degli utenti
italiani.

Lo sostiene il Codacons che avanza al Governo e all’Unione Europea una richiesta precisa.

“La responsabilità delle banche nel collocamento di titoli spazzatura che hanno bruciato i risparmi di una vita di migliaia e migliaia di cittadini italiani sono note a
tutte – spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – E’ necessario quindi limitare questo nuovo strumento approvato dall’Ue solo in favore di quegli istituti di
credito che si impegneranno a rimborsare automaticamente ai piccoli risparmiatori almeno il 50% di quanto da loro investito in titoli Parmalat, Cirio, Argentina, Lehman ecc. Altrimenti,
col sistema dei Tremonti Bond, si finirà per confermare lo strapotere e la ricchezza delle banche a discapito dell’utenza”.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento