Torino: più “Ossigeno” al Parco Stura

Torino, 11 Dicembre 2007 – Un Parco con più luci e spettacoli, capace di diventare un polo di attrazione culturale per tutta la città allontanandolo così
dall’immagine negativa che gli è stata creata intorno, questo è l’obiettivo del progetto “Ossigeno” che la Città di Torino ha presentato questa mattina sotto il tendone di
corso Giulio Cesare 338, alla presenza degli assessori Alfieri, Borgogno, Curti, Levi e del presidente della VI Circoscrizione, Malaroda.

Insieme ai rappresentanti della Città erano presenti gli organizzatori dell’associazione temporanea “Ossigeno” composta da Radar, Musica 90 e Spazio 211, che hanno allestito un
cartellone di spettacoli teatrali, concerti gospel, pop, avanspettacoli, rivista stile anni ’50, serate dedicate al tango, cinema, esibizioni circensi e, limitatamente ai pomeriggi domenicali,
balli al palchetto. A tutto questo si aggiunge l’attività della Scuola di Cirko che presidierà l’area pressoché costantemente.

Dagli assessori è emerso come l’obiettivo primario sia quello di riappropriarsi di un’area periferica della città facendo entrare il Parco Stura nell’immaginario collettivo dei
torinesi come un posto dove è possibile divertirsi e trovare animazioni culturali per tutti i gusti.
Tra l’altro il Parco Stura, come ha ricordato l’assessore Alfieri, fa parte degli interventi previsti per Torino 2011 e contenuti nel dossier consegnato al Governo. Nell’area sarà
allestita infatti una grande mostra di alberi e di fiori (che durerà 8 mesi), con lo scopo di arricchire le proposte di attrazione per il 2011.

La programmazione sotto il tendone di Parco Stura avrà inizio domenica prossima, 16 dicembre, con una festa organizzata dalla VI Circoscrizione e intitolata “Natale con i piccoli”. A
partire dalle 14 sono previsti i giochi e animazioni per i bambini, mentre alle 15.30 si svolgerà lo spettacolo di marionette della compagnia Grilli.

Leggi Anche
Scrivi un commento