Tlc, UNC: bene le multe a Wind e Telecom, ma alziamo il limite

Tlc, UNC: bene le multe a Wind e Telecom, ma alziamo il limite

Roma – “L’ennesima sanzione inflitta dall’Autorità Antitrust ai colossi telefonici Wind e Telecom per pratiche commerciali scorrette è
prova dell’efficace attività di controllo svolta a tutela dei consumatori e di una reale trasparenza del nostro mercato”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale
dell’Unione Nazionale Consumatori commentando la notizia della multa pari a 900 mila euro comminata dall’Authority alle due società.

“Le due compagnie telefoniche erano state già sanzionate qualche settimana fa dall’Authority -prosegue Dona- ma persistono nel lucrare a danno degli utenti fornendo loro informazioni
poco chiare e illudendoli mediante promozioni tariffarie ingannevoli e di dubbia convenienza”.

“Pur ribadendo il nostro apprezzamento per la costante attività di controllo efficacemente svolta dall’Autorità Antitrust -conclude Dona- insistiamo nel sostenere la
necessità di alzare il tetto delle sanzioni in relazione al fatturato delle aziende, altrimenti l’effetto deterrente delle multe sarà praticamente nullo”.

Leggi Anche
Scrivi un commento