Tirocini in Europa: al via il secondo bando per altre 39 borse di studio

Forlì Cesena – Trentanove borse di studio destinate a giovani di età compresa tra i 19 e i 32 anni e residenti in Emilia-Romagna, per svolgere tirocini di
formazione professionale, della durata di 14 settimane, in un altro Paese europeo, è il progetto » GENIUS», promosso dalla Province di Forlì-Cesena e di Rimini e dalla
Cooperativa sociale «Kara Bobowski» di Modigliana; al progetto aderiscono anche il Polo Universitario di Forlì, la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì,
Confcooperative di Forlì-Cesena, Confartiginato di Forlì, Accademia degli Incamminati e i Comuni di Faenza, Russi, Cesenatico, Gatteo e Modigliana.

«GENIUS» è un progetto co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Leonardo da Vinci, il programma europeo per la formazione professionale di giovani e
adulti.
Il progetto «GENIUS» ha l’obiettivo di arricchire il curriculum dei giovani partecipanti offrendo loro la possibilità di mettere in pratica, con un tirocinio in un altro
Paese europeo, le conoscenze acquisite durante gli studi, migliorare le competenze linguistiche (campo in cui i giovani italiani, rispetto a molti coetanei europei, mostrano spesso delle
carenze), nonché sensibilizzare i giovani alla mobilità transnazionale.
Nello specifico, il progetto «GENIUS» prevede tirocini in Spagna, Gran Bretagna, Francia, Lituania, Bulgaria, Romania, Belgio e Austria. Molteplici i settori in cui è
possibile fare la propria esperienza di lavoro: cultura, sociale, cooperazione internazionale, no-profit/sistema cooperativo, ICT (nuove tecnologie informatiche e comunicative, arti creative e
innovative, graphic design) economia (import-export, amministrazione, marketing), ingegneria, comunicazione, traduzione e interpretariato, ambiente, turismo, architettura. Il tirocinio
sarà preceduto da 3 settimane di corso di lingua nel Paese di destinazione.

I tirocini non sono retribuiti ma il progetto copre, per ciascun partecipante, le spese di viaggio, soggiorno, corso di lingua e assicurazione.
Al termine del tirocinio sarà rilasciato ad ogni singolo partecipante il documento Europass-Mobility, documento riconosciuto a livello europeo che certifica le esperienze di formazione
effettuate all’estero nell’ambito dei Programmi Europei.
Per poter partecipare, occorre avere un’età compresa tra i 19 e i 32 anni, essere residente in Emilia-Romagna, non essere studenti universitari o iscritti a master o a corsi finanziati
con fondi comunitari, avere una conoscenza almeno sufficiente della lingua del Paese di destinazione prescelto (per Lituania, Bulgaria, Austria è sufficiente l’inglese).

Bando e modulo di partecipazione sono scaricabili dal sito provinciale www.provincia.fc.it/karaeuropa nonchè dal sito della Coop. sociale «Kara Bobowski» www.karabobowski.org alla quale è possibile anche chiedere ulteriori informazioni telefonando allo 0546 940259 o scrivendo a europa@karabobowski.org

La scadenza per presentare domanda è il 2 marzo 2008 (fa fede il timbro postale).

Sono inoltre previsti tre incontri di informazione a cui possano partecipare tutti gli interessati:
– il 20 febbraio a Forlì presso la sede della Provincia di Forlì-Cesena in P.zza Morgagni 9 (Ex Sala Consiglio), ore 10.00.
– il 27 febbraio a Rimini presso la Provincia di Rimini in C.so D’Augusto 231 (Sala del Buonarrivo), ore 18.00
– il 27 febbraio a Russi presso il Municipio in P.zza Farini 1 , ore 18.00 (Sala Consiglio)

Leggi Anche
Scrivi un commento