Standard europei per la qualità dell'aria

È stata emanata dal Parlamento Europeo una nuova Direttiva per prevenire e ridurre le emissioni di inquinanti atmosferici nocivi, non solo, la Direttiva definisce appropriati standard di
qualità dell’aria per la tutela della salute umana e dell’ambiente nel suo complesso.

A tal fine il provvedimento prevede una valutazione e una gestione della bontà dell’atmosfera, sulla base di criteri e valori comuni, per inquinanti quali il biossido di zolfo o di
azoto, il monossido di carbonio e l’ozono, ma anche il particolato PM10 e, per la prima volta, le polveri sottili.

La Direttiva riunirà in un solo testo i cinque strumenti giuridici vigenti, integrando gli ultimi sviluppi in ambito medico e scientifico, nonché le esperienze più recenti
acquisite negli Stati membri e rivedendo in profondità le disposizioni attuali. Gli Stati membri hanno due anni per adottare le disposizioni volte recepire la norma nell’ordinamento
nazionale.

Leggi Anche
Scrivi un commento