Sanità, Ginoble: «il PD non sminuisca lavoro giunta abruzzese»

«Se anche l’opposizione ha dovuto prendere atto che il nostro piano di risanamento del deficit sanitario, proprio per la sua fondatezza, ha evitato il commissariamento dell’Abruzzo
è imbarazzante credere che il nuovo partito democratico ne sminuisca la portata».

Lo afferma, Tommaso Ginoble, che sottolinea la «bontà« dell’operato dell’assessore alla Sanità, Bernardo Mazzocca, commentando le dichiarazioni del segretario
regionale del Pd, Luciano D’Alfonso. «Bisogna essere tutti consci del fatto che la Giunta regionale, nel settore sanitario, ha eredito una situazione non solo finanziaria ma anche
programmatoria pesantissima, basti pensare che il piano vigente risale a otto anni fa. Questa fiacchezza pianificatoria, e non certo l’attenta e responsabile attività posta in essere dal
governo di centro sinistra, ha contribuito a portare fuori controllo la spesa sanitaria. Per risanare, con il Governo Prodi stiamo seguendo un percorso condiviso.

Se non fosse così ciascuno potrebbe dire la propria sulla sanità senza essere smentito. Non sottovalutiamo le difficoltà – ha concluso Ginoble – ma proprio per questo
auspichiamo che il partito democratico, nuova forza riformatrice, reciti a sostegno della giunta di centro sinistra – come avviene nel resto del paese – il suo ruolo di raccordo».

Leggi Anche
Scrivi un commento