Riduzione in Piemonte dell'addizionale IRPEF per i redditi fino a 15mila euro

Torino, 27 Dicembre 2007 – «Il 2008 si aprirà con una buona notizia per i cittadini piemontesi, dopo l’abolizione dei ticket sanitari per i redditi fino a 36151,68 euro
già adottata dalla Giunta, il Consiglio Regionale oggi ha infatti votato a favore dell’azzeramento dell’addizionale Irpef di competenza regionale per i cittadini con reddito fino a 15000
euro», l’addizionale scende pertanto allo 0,9% imposto dallo Stato.

Lo hanno annunciato la Presidente della Regione, Mercedes Bresso, e il Vicepresidente e assessore al Bilancio, Paolo Peveraro.
Nella seduta odierna l’assemblea di Palazzo Lascaris ha infatti approvato la modifica della legge istitutiva dell’addizionale Irpef, modifica che rappresenta l’ultimo adempimento necessario a
perfezionare il provvedimento.
«La nuova esenzione – spiega il Vicepresidente Peveraro – riguarda oltre 480.000 dichiarazioni dei redditi, di cui circa 220.000 relative a redditi da pensione».
«E’ un provvedimento importante – hanno aggiunto la Presidente Bresso e il Vicepresidente Peveraro – che indica un’inversione di tendenza rispetto all’inerziale aumento dell’imposizione
fiscale. Si tratta di un primo passo significativo nel percorso verso l’applicazione del principio di progressività fiscale, che potrà essere completato solo quando avremo un
pieno federalismo fiscale».

Leggi Anche
Scrivi un commento