Terni: tasse e tariffe provinciali invariate nel 2008

Terni, 19 Dicembre 2007 – L’Amministrazione provinciale di Terni lascerà invariate nel 2008 le tariffe relative all’addizionale sui consumi d’energia elettrica, all’imposta di
trascrizione dei veicoli al PRA ed al tributo per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione ed igiene ambientale.

Lo ha deciso la Giunta di Palazzo Bazzani nel corso della sua ultima riunione, confermando le stesse misure del 2007 anche per le tariffe per la concessione in uso temporaneo delle strutture
gestite dal servizio «Affari Generali ed Istituzionali»: i locali dell’ex-chiostro S.Giovanni di Orvieto; Villa Paolina di Porano; i campi scout, il teatro all’aperto, le terrazze e
la sala convegni di Villalago di Piediluco e gli altri immobili di pertinenza della Provincia adibiti ad uso pubblico.

«L’Amministrazione provinciale -tengono a sottolineare il Presidente dell’Ente, Andrea Cavicchioli, e l’Assessore provinciale al «Bilancio», Gianni Pelini- ha scelto,
coerentemente con i principi espressi all’inizio del mandato, di rispettare il patto di stabilità in tutte le sue componenti e di non aumentare l’imposizione fiscale e tariffaria di sua
competenza, facendosi carico delle esigenze delle attività produttive e dei cittadini. Per il prossimo anno -concludono i due Amministratori della Provincia di Terni- verrà
confermata l’eliminazione della tassa sui passi carrabili che incide su una platea rilevante di utenti, tenendo conto della consistenza della viabilità provinciale».

Leggi Anche
Scrivi un commento