Regolarizzazione di lavoratori domestici non iscritti alla Gestione Lavoratori domestici

L’Inps, con messaggio n. 13509 del 12 giugno 2008, ha fornito istruzioni circa l’acquisizione dei dati anagrafici relativa ai lavoratori domestici ai fini della regolarizzazione forzosa dei
soggetti non iscritti alla relativa Gestione.
L’Istituto, infatti, ha reso noto che, a seguito dell’introduzione della Comunicazione Unica (decreto interministeriale 30 ottobre 2007), si è verificata una discrasia tra l’obbligo di
iscrizione unica e la necessità di inserire immediatamente i dati relativi a tali regolarizzazioni poiché la procedura di recupero crediti della gestione lavoratori domestici
può accettare l’inserimento della denuncia LD15 solo previa Iscrizione.
L’Inps, pertanto, ha messo a disposizione un nuovo programma attraverso il quale le Sedi potranno inserire i dati anagrafici del rapporto di lavoro interessato da regolarizzazione nel caso in
cui gli accertamenti ispettivi, o le conciliazioni monocratiche o le sentenze, interessino soggetti non iscritti nell’archivio della Gestione Lavoratori domestici.

Inps, messaggio n. 13509 del 12 giugno 2008

Leggi Anche
Scrivi un commento