Provincia Perugia, modifiche ai prg comunali

Perugia – La Giunta Provinciale di Perugia, su proposta del vicepresidente Palmiro Giovagnola, ha esaminato e approvato le relative decisioni riguardanti numerose varianti e strumenti
attuativi dei piani regolatori generali presentati da diversi Comuni del territorio provinciale.

I provvedimenti riguardano i comuni di Magione (accordo di programma per rotatoria tra s.r. 75 del Trasimeno, s.r 599 del Trasimeno inferiore, con adeguamento dell’incrocio con la s.p. di San
Feliciano), Foligno (variante al piano attuativo in località Casenuove), Spoleto (realizzazione di un’area di servizio distribuzione carburanti a San Giacomo), Bastia Umbra (ampliamento
di attività ricettive in località Madonna di Campagna), Todi (recupero annessi rurali ai fini extralberghieri a Crocefisso di Pontenaia), Cascia (piano attuativo di iniziativa
privata lungo via Poli), Montone (demolizione e ricostruzione di annessi agricoli il località Caicucci e a San Lorenzo), Spello (lottizzazioni a scopo residenziale a Gigliara), Gubbio
(realizzazione di linea elettrica in via Epicuro), Corciano (recupero fabbricati a capocavallo), Monteleone di Spoleto (piano attuativo di iniziativa privata in località Trivio), Perugia
(lottizzazione residenziale a Castel del Piano, piano attuativo nella frazione di Pila, realizzazione di tronco di linea elettrica a Fora – Bosco Collestrada, Capanne, Ponte Valliceppi e in via
Dottori, ristrutturazione abitazioni a Resina e a Ponte San Giovanni), Marsciano (ristrutturazione urbanistica in località Monte Vibiano Nuovo, recupero nel centro storico di
Sant’Apollinare), Fratta Todina (piano attuativo in via Tuderte), Piegaro (realizzazione di linea elettrica a Pomario), Città di Castello (recupero annessi rurali in località
Piosina), Sigillo (completamento di una lottizzazione in via Pennacchia), Bevagna (riqualificazione di palazzo Andreozzi e dei suoi edifici).

Leggi Anche
Scrivi un commento