Prezzi, Coldiretti: per clementine 1900% da campo a tavola

Se per i consumatori le clementine sono balzate ad oltre 3 euro al chilo agli agricoltori del metapontino vengono riconosciute 0,15-0,20 Euro/Kg con una forbice del 1900 per cento che ha
provocato un crollo del consumo con il rischio che rimanga sulle piante il 60 per cento della produzione dei 2500 ettari di coltivazione lucana.

E’ questo l’allarme lanciato dalla Coldiretti nel sottolineare che l’emergenza tir ha favorito le speculazioni e allargato la forbice tra produzione e consumo oltre che spinto l’inflazione. E’
proprio la filiera eccessivamente lunga che accumula costi e ricarichi impossibili da pagare per il consumatore la colpa della riduzione dei consumi di questi prodotti. Per questo – sostiene la
Coldiretti – vanno attuati nei diversi territori comunali aree di immediato contatto tra agricoltori ed i consumatori per la vendita diretta. La Coldiretti ha denunciato la mancanza di
distinzione tra produzioni locali, nazionali ed estere e la quasi assenza dei controlli sulle norme di qualità e sull’obbligo di etichettatura insieme alla mancata valorizzazione ed
identificazione delle clementine nei confronti dei consumatori italiani.

Leggi Anche
Scrivi un commento