Modificata la disciplina dei risposi per il personale sanitario

L’art. 3, comma 85 della Finanziaria 2008 ha modificato la disciplina dei riposi per il personale sanitario introducendo un comma all’art. 17 del decreto legislativo 8 aprile 2003, n. 66,
recante “Attuazione delle direttive 93/104/CE e 2000/34/CE concernenti taluni aspetti dell’organizzazione dell’orario di lavoro”.
L’art. 3, comma 85 della finanziaria, infatti, prevede: “85. All’articolo 17 del decreto legislativo 8 aprile 2003, n. 66, è aggiunto, in fine, il seguente comma: «6-bis. Le
disposizioni di cui all’articolo 7 non si applicano al personale del ruolo sanitario del Servizio sanitario nazionale, per il quale si fa riferimento alle vigenti disposizioni contrattuali in
materia di orario di lavoro, nel rispetto dei princìpi generali della protezione della sicurezza e della salute dei lavoratori»”.
In sostanza, dunque, la nuova norma introduce la possibilità di derogare al riposo giornaliero del personale del ruolo sanitario del SSN (che dovrebbe essere pari ad almeno 11 ore tra
una prestazione lavorativa e l’altra).

Decreto Legislativo 8 aprile 2003, n. 66

Leggi Anche
Scrivi un commento