Mateus Rosé festeggia 80 anni con 3 nuove bottiglie in edizione limitata

Mateus Rosé festeggia 80 anni con 3 nuove bottiglie in edizione limitata

Un altro grande traguardo per il rosato portoghese per eccellenza: dopo gli incredibili risultati raggiunti nel 2021, Mateus Rosé, storico marchio del Gruppo Sogrape, quest’anno celebra il suo 80° anniversario e per l’occasione veste di nuovo la sua iconica bottiglia, che ha fatto il suo debutto in tre edizioni limitate anche sul mercato italiano.

 

Nonostante le recenti difficoltà affrontate dal mercato del vino, Mateus ha dimostrato di star vivendo un momento di crescita, testimoniato dalle ottime performance degli ultimi 10 anni, affermandosi come un vino sempre più presente anche nel mercato italiano. Nel 2021, Mateus ha battuto il record di vendite in tutto il mondo, con 23 milioni di bottiglie vendute, di cui ben 1 milione nel Bel Paese, superando dunque ogni altro risultato raggiunto negli ultimi 30 anni.

 

Con una verve forte e innovativa e un design della bottiglia senza eguali, Mateus ha sempre saputo reinventarsi e fare tendenza. In un momento in cui il marchio e l’intera categoria del vino rosé, anche in Italia, sono in forte crescita, e con un posizionamento molto vicino ai nuovi trend, Mateus desidera raggiungere e coinvolgere il pubblico più giovane e sfidare una nuova generazione di consumatori di vino per far sì che le persone celebrino insieme i migliori momenti della vita.

 

80 anni: 3 bottiglie per 3 artwork in edizione limitata

 

Per celebrare i suoi 80 anni insieme a tutti i consumatori, per la prima volta nella sua storia, Mateus lancerà 3 nuove bottiglie di design in edizione limitata. I 3 artwork impressi sulle bottiglie esprimeranno il legame di Mateus con la musica, un tema da sempre caro al brand.

 

La prima bottiglia è Fado: The soul of Portugal (Saudade), ispirata ad Amália Rodrigues, la più famosa cantante di fado dell’intero Portogallo. Il design di Fado vuole raccontare la cultura portoghese e divulgare una versione rinnovata del genere musicale più tradizionale del paese con le nuove generazioni di tutto il mondo.

 

La seconda versione si chiama invece Rock: The spirit of being young, e rappresenta il legame di Mateus con il rock, ricordando soprattutto la sua associazione con artisti del calibro di Jimi Hendrix, Ace Frehley ed Elton John, nonché lo spirito irriverente che sta alla base di questo vino.

 

Il terzo design in edizione limitata è Dance music: The feeling of being free, un fedele ritratto della natura rilassata e amichevole di Mateus e dei vini rosé, in linea con la nuova generazione di consumatori.

 

Le celebrazioni per l’80°anniversario, inoltre, saranno supportate da una campagna globale che toccherà diversi Paesi, tra cui l’Italia, per raccontare attraverso tre storie l’universalità del brand e per trasmettere il desiderio di Mateus di ridisegnare il mondo, unendo le persone e permettendo loro di godersi la vita in compagnia di chi amano.

 

“Festeggiare gli 80 anni di Mateus significa celebrare la storia di successo del marchio più iconico di Sogrape. Onorando il sogno di mio nonno, che sicuramente sapeva come combinare coraggio, audacia e passione, questa è un’occasione molto speciale per il marchio, l’occasione che meglio rappresenta ed esprime il nostro spirito di Amicizia e Felicità”, ha affermato Fernando da Cunha Guedes, Presidente di Sogrape. “Per tutto ciò che è, Mateus è il fiore all’occhiello di Sogrape. Rappresenta il passato, il presente e il futuro che ci hanno portato dove siamo e che promette di portarci ancora più lontano”.

La storia di Mateus Rosé

La storia del più celebre vino rosato del Portogallo risale al 1942, quando Fernando van Zeller Guedes, fondatore di Sogrape, creò e lanciò un concetto visionario: un nuovo tipo di vino, per l’appunto rosé, dal sapore unico, leggermente petillant, con una forte identità, in una bottiglia innovativa e originale. Dal Portogallo al mondo, Mateus è  presto diventato un brand conosciuto ovunque che, 80 anni dopo, rimane presente in più di 120 paesi del mondo, con più di un miliardo di bottiglie vendute.

 

Brand iconico, Mateus è da sempre associato a celebrità e personalità del calibro di Steve Jobs, del Papa, della Regina d’Inghilterra; è apparso anche nei libri di Tintin e ricevuto apprezzamenti da musicisti famosi alla stregua di Jimi Hendrix, Elton John, Amália Rodrigues e Sting.

Leggi Anche
Scrivi un commento