Latte di soia, pericolo per i denti?

Latte di soia, pericolo per i denti?

I denti sono parte del corpo estremamente delicata e meritevole di tutela. In particolare, bisogna gestire con attenzione il cibo: alcuni alimenti provocano la moltiplicazione di Streptococcus
Mutans, batterio che trasforma zuccheri in acido lattico, corrodendo lo smalto e favorendo la carie.

E, facendo una classifica di pericolosità, il latte di soia è più pericolo per i denti rispetto a quello vaccino.

A sostenerlo, una ricerca della University of Dental School (Melbourne, Australia), diretta dal dottor Eric Reynolds e pubblicata sul “Journal of Dentistry”.

La squadra australiana ha esaminato 6 bevande, quattro a base di latte di soia, due a base di latte di mucca. In tutti i drink è stato inserito lo Streptococcus. Dopo 10 minuti
d’osservazione, le bevande con latte di soia mostravano un maggiore aumento dell’acido lattico, prodotto dai batteri e dannoso per i denti. Invece, il latte vaccino non mostrava variazioni di
acidità.

Secondo gli studiosi, il lavoro sembra sfavorire il latte di soia: detto questo, ci sono alcune considerazioni da fare.

In primis, la ricerca si è basata su test di laboratorio: sono allora necessari esami con volontari umani, la cui saliva potrebbe ridurre significativamente l’attività batterica.
Inoltre, l’azione acida del latte di soia può essere ridotta lavandosi i denti, operazione di per sé da eseguire dopo ogni pasto.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento