La Serbia al voto l'11 Maggio

Dopo la crisi di governo che ha portato alle dimissioni del premier Vojislav Kostunica, il presidente Serbo Boris Tadic ha sciolto il Parlamento e indetto le nuove elezioni per l’11 maggio
prossimo. Una tornata elettorale che, secondo Tadic, permetterà di «esprimersi su come la Serbia debba svilupparsi negli anni a venire», si legge nel dispaccio dell’agenzia
ufficiale.

L’ingresso del paese nell’Ue e l’indipendenza del Kosovo saranno al centro della campagna elettorale dopo la rottura nel governo dovuta ai nazionalisti di Kostuinica, contrari all’avvicinamento
all’Europa senza il Kosovo.

Leggi Anche
Scrivi un commento