La nozione di “iscritto in servizio”

L’Inps, con messaggio n. 11927 del 26 maggio 2008, ha fornito precisazioni sulla nozione di “iscritto in servizio” (di cui all’art. 2, comma 504, della legge 244/2007) in relazione
all’accredito dell’indennità di maternità fuori dal rapporto di lavoro.
L’Istituto, in particolare, ha reso noto che, per l’assicurazione generale obbligatoria, la nozione di iscritto in servizio si riferisce alla condizione attiva del soggetto alla data di entrata
in vigore del Decreto Legislativo 151/2001.
In presenza di tutti i requisiti, quindi, l’accredito può essere disposto solo se il richiedente non aveva lo status di pensionato al 27 aprile 2001, mentre non rilevano nè il
fatto che in tale data il lavoratore fosse o meno in attività di servizio, nè il momento di intervenuta cessazione dell’attività.
Un’eccezione alla condizione di pensionato, invece, è rappresentata dalla titolarità dell’assegno di invalidità al 27 aprile 2001: tale prestazione, infatti, è
compatibile con lo svolgimento dell’attività lavorativa e, quindi, il dipendente deve essere considerato comunque in condizione attiva a prescindere dal fatto che in tale data risultasse
o meno occupato.

Inps, messaggio n. 11927 del 26 maggio 2008

Leggi Anche
Scrivi un commento