Iva sui rifiuti: già 30.000 le adesioni dei cittadini all’azione Codacons per i rimborsi

Iva sui rifiuti: già 30.000 le adesioni dei cittadini all’azione Codacons per i rimborsi

Dopo il servizio di «Striscia la notizia» di mercoledì scorso che ha suscitato clamore ed entusiasmo nei cittadini, sono già 30.000 gli utenti che hanno contattato il
Codacons e avviato le procedure per chiedere indietro l’Iva ingiustamente pagata sulla tassa rifiuti.

Una massiccia adesione che ha gettato nel panico l’Agenzia delle Entrate la quale, per contrastare le giuste istanze degli utenti, ha diffuso notizie volte a scoraggiare quanti intendano aderire
all’azione legale, citando altre sentenze superate dalla decisione della Corte di Cassazione che apre la strada ai rimborsi.

Il Codacons, al fine di chiarire le basi giuridiche dell’azione e tranquillizzare i cittadini in merito alla possibilità di veder accolti i propri ricorsi, ha pubblicato sul blog www.carlorienzi.it una dettagliata spiegazione in risposta alla difesa dell’Agenzia delle Entrate, e invita gli utenti ad aderire all’iniziativa inviando una mail
all’indirizzo ivarifiuti@codacons.it

Leggi Anche
Scrivi un commento