Ieri a Montagnana Idee imprenditoriali per la bassa padovana

Padova, 25 gennaio 2008 – Sono giovani e giovanissimi gli aspiranti imprenditori che hanno partecipato ieri sera a Montagnana al seminario «AVVIARE UN’IMPRESA COOPERATIVA:
GLI STRUMENTI, LE OPPORTUNITÀ DEL TERRITORIO», iniziativa promossa da Confcoop, cooperativa di servizi nata nell’ambito di Confcooperative Padova.

Terzo appuntamento di un percorso di eventi, che ha coinvolto diversi comuni dell’area della bassa padovana e che rappresenta solo una delle azioni di marketing territoriale realizzate dal
progetto Startcoop, finanziato da un fondo europeo di sviluppo regionale. Il progetto si pone l’ambizioso obiettivo di costituire 10 imprese cooperative in un territorio considerato zona
depressa, ma che offre opportunità in diversi settori. Testimonianza ne sono i buoni risultati prodotti in questo periodo dal progetto, che ha coinvolto cittadini e istituzioni del
territorio, raggiungendo a diversi mesi dalla sua conclusione, prevista per maggio 2008, oltre la metà dell’obiettivo prefissato, con l’avvio di diverse nuove attività.
«Stiamo riscontrando un forte interesse per questa iniziativa da parte del territorio – spiega Giuseppe Battistello, Direttore di Confcooperative Padova – soprattutto un
importante coinvolgimento tra i giovani: la cooperazione offre infatti un’opportunità per sviluppare le proprie idee e un’alternativa alla precarietà».

Al tavolo dei relatori anche Giuseppe Mossa, Sindaco del Comune di Montagnana, che si rivolge direttamente ai suoi concittadini per spiegare gli importanti passi avanti che si
stanno compiendo nel territorio: in primo luogo lo sviluppo della viabilità e delle infrastrutture e in secondo luogo la programmazione urbanistica e una crescente attenzione politica
allo sviluppo imprenditoriale. In particolare il montagnanense diventerà uno dei tre poli produttivi della provincia di Padova. «È un momento storico per il nostro
territorio – sottolinea il primo cittadino – dobbiamo ora attrezzarci per crescere come imprese e la cooperazione è un sistema che offre soluzioni imprenditoriali molto interessanti per
il modello medio-piccolo del nord est». Non solo il Comune di Montagnana, ma anche Agna, Cartura, Casale di Scodosia, Este e Merlara hanno patrocinato l’iniziativa e come spiega Ugo
Campagnaro
, Presidente Confcooperative Padova, «La cooperazione è un modello che ha come punti di forza il radicamento nel territorio, la piccola dimensione e
soprattutto la capacità di investire nelle persone, come principale risorsa per lo sviluppo d’impresa».

L’incontro si è rivelato occasione per prendere contatto con gli esperti e ricevere tutte le informazioni (numeri utili, sportelli, consulenza ecc.) per aprire un’attività. Chi
fosse interessato può rivolgersi allo sportello di Confcoop (tel. 049 8724854), dedicato al progetto oppure visitare il sito www.startcoop.it

Leggi Anche
Scrivi un commento